Termina con un pareggio pirotecnico il match tra il Caravaggio e la Tritium. Allo stadio Voltini lo scontro salvezza tra le ultime della classe termina 2-2 con i padroni di casa che all'ultimo, in inferiorità numerica per l'espulsione di Marku al 26' del primo tempo per doppia ammonizione, hanno agguantato un pareggio insperato con un gol pazzesco a giro da fuori area al 49' del classe 2001 Messaggi. Mister Terletti opta per lo schema 4-4-2 con Fumagalli e Lamesta in attacco. Mister Calvi, invece, schiera il 4-4-2 con alcuni cambi rispetto alla formazione vista domenica scorsa contro il Breno: Bertaglio gioca al centro della difesa con Ambrosini con Lorenzo Caferri terzino destro e Raffaglio titolare a sinistra. I due esterni offensivi sono Zulli e Fischetti con Degeri e Forlani a centrocampo con Artaria e Personè in attacco. A tratti è la paura a fare da padrone della gara: entrambe le squadre sono infatti sul fondo della classifica e stanno lottando per risalire la china e quantomeno agguantare la zona playout. Nella prima fase della gara le due squadre si studiano. Al 10' Zulli deve lasciare il campo per un infortunio e al suo posto entra Motta. Al 14' primo sussulto dell'incontro con Personé che in azione personale lancia al centro per Artaria che manca l'impatto decisivo col pallone. Al 26' il Caravaggio resta in dieci: Marku viene ammonito per la seconda volta e viene espulso. Al 40' tentativo fuori misura di Personé. Sessanta secondi dopo la conclusione di Messaggi viene parata da Zanellato. Al 43' i locali si portano in vantaggio: errore di Forlani in area che perde palla, Viola ne approfitta e di destro fulmina Zanellato. Gli abduani non demordono e al 47' in pieno recupero trovano la via del pareggio: bella azione di Artaria che si beve il suo diretto marcatore e che insacca il gol del pareggio. Nella ripresa i biancoazzurri premono il piede sull'acceleratore: al 4' azione insistita di Raffaglio, cross al centro e colpo di testa di Artaria alto di poco sopra la traversa. Al 15' la Tritium si porta in vantaggio: errore del portiere Valtorta che esce a vuoto smanacciando, ne approfitta Motta che crossa al centro per Personé che di piatto destro solo trova il tap in vincente. I trezzesi ci credono e vogliono chiudere la gara: al 20' incredibile errore di Artaria che tu per tu col portiere calcia malamente contro l'estremo difensore sprecando quella che sarebbe stata una rete decisiva per come è terminato il match. Al 35' colpo di testa di Cortinovis da azioni di calcio d'angolo parato da Zanellato. Al 37' la conclusione di Basanisi è parata in tuffo da Zanellato. In pieno recupero Personé sbaglia il pallonetto del 3-1. Il Caravaggio ci crede e a pochi secondi dallo scadere del tempo di recupero Messaggi con un tiro pennellato a giro da venticinque metri trova un incredibile pareggio insperato. Un punto per parte, doccia gelata per i biancoazzurri che si vedono sfumare due punti d'oro ed entrambe le squadre restano ultime a quota 20 punti. 

Caravaggio-Tritium 2-2

Caravaggio (4-4-2): Valtorta; Traina, Marku, Pirola, Frana (30'pt Cortinovis, 47'st Ciceri); Messaggi, Viola, Pirovano (21'st Marchiondelli), Basanini (44'st Nossa); Lamesta, Fumagalli (37'st Caccia). All. Terletti. A disposizione: Dominici, Cancelliere, Gerosa, D'Alessandro. 

Tritium (4-4-2): Zanellato; Caferri Lorenzo, Ambrosini, Bertaglio, Raffaglio; Fischetti (40'st Caferri Leonardo), Forlani, Degeri, Zulli (10'pt Motta); Artaria (26'st Lolli), Personé. All. Calvi. A disposizione: Miori, Mazzola, Aquilino, Senes, Colleoni, Valente.

Arbitro: Picardi di Viareggio (Petarlin-Rizzioli)

Reti: 43'pt Viola (C), 47'pt Artaria (T), 15'st Personé (T), 49'st Messaggi (C) 

Note: partita disputata a porte chiuse. Giornata soleggiata e mite. Temperatura 19°. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Marku (C), Motta (T), Degeri (T), Caccia (C). Espulsi: al 26'pt Marku (C) per somma di ammonizioni. Angoli: 5-2. Recupero: 3'pt+4'st.

Sezione: NEWS TRITIUM / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 19:30
Autore: Mattia Vavassori
Vedi letture
Print