La Tritium ha battuto oggi in amichevole l’Alcione (Eccellenza milanese) con un pirotecnico 6-4. La squadra di Ivan Pelati ha rotto quindi il ghiaccio in questo strano precampionato dopo le prime due sconfitte con il Villafranca Veronese e il Leon Vimercate. Mister Ivan Pelati ha schierato la squadra con il 3-5-2, il modulo scelto dal tecnico bresciano. Nel primo tempo, terminato 3-1, grande protagonista è stato il bomber Adrino Marzeglia, autore di una tripletta. Il centravanti della Tritium ha segnato i primi due gol di testa, la sua specialità, e il terzo di piede su azione da calcio d’angolo. Ha esordito il nuovo portiere Miori, poi nel primo tempo difesa a tre con Di Bella, Gritti e Bertaglio, i due fratelli Caferri confermati sugli esterni mentre a centrocampo Lacchini, Forlani e Aldé. Davanti Marzeglia e Guerrini. Nella ripresa l’Alcione è venuto fuori e dopo essere andato sotto anche per 5-2 ha reagito e nel finale ha limitato il passivo. Come detto 6-4 il punteggio finale. Nella ripresa per la Tritium in porta Rota, difesa con Della Volpe, Pagani e Perico; a centrocampo Federico, Motta, Forlani, Aldé e Mari, davanti Personé e Lolli, autori degli altri tre gol della Tritium. Acuto del primo e doppietta del secondo che aveva segnato anche a Vimercate contro il Leon. Assenti per affaticamento Marinoni, Senes, Uttini e Degeri. La prossima amichevole della Tritium sarà sabato 12 a Treviglio contro la Trevigliese.

Sezione: NEWS TRITIUM / Data: Dom 06 settembre 2020 alle 17:30 / Fonte: hanno collaborato Mattia Vavassori e Guido Baroni
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print