Si chiude con una sconfitta allo stadio Dossesina di Lodi il girone d’andata della Tritium. La squadra di Calvi, reduce da due vittorie consecutive, ha perso contro il Fanfulla, formazione molto solida e con un centravanti di categoria superiore. Entrambi i gol dei bianconeri sono stati segnati da Ciro De Angelis, arrivato a gennaio dalla Luparense, autore di 8 reti nelle ultime 5 partite consecutive. La Tritium ha lottato ma non ha mai tirato in porta, netta la vittoria del Fanfulla. La Tritium si presenta con il 4-3-3, stesso modulo dei padroni di casa, con Artaria e Valente larghi e Personé punta centrale. In mediana rientra dall’inizio capitan Marinoni, mentre in difesa c’è Leonardo Caferri (2002) centrale insieme ad Ambrosini. Parte meglio il Fanfulla che manovra e prende il centro del ring. All’8’ punizione di Brognoli che sfiora il palo e al 15’ tentativo debole di Palmieri. La Tritium tiene botta e prova a ripartire con i lanci di Marinoni. Al 23’ bella azione trezzese impostata da Valente che apre per Forlani, cross di prima sul quale irrompe Aldé che al volo calcia sopra la traversa. Ma al 26’ da una rimessa laterale il Fanfulla passa in vantaggio: rimessa di Brognoli, spizzata all’indietro di Fabiani e zampata proprio di De Angelis che batte Zanellato. Settimo gol consecutivo per il bomber del Fanfulla, arrivato a gennaio dalla Luparense. La risposta della Tritium è una punizione di Valente alta. Al 37’ colpo di testa di Bertelli para Zanellato. Il Fanfulla gioca bene e mette in difficoltà la Tritium. I bianconeri chiudono in attacco il primo tempo e vanno al riposo meritatamente in vantaggio. Per la Tritium è dura e allora Calvi cambia uomini e modulo. All’inizio della ripresa dentro Mazzola e Aquilino per Forlani e Leonardo Caferri (ammonito) e Tritium che passa al 4-4-2 con Lorenzo Caferri alto a destra e Artaria a fianco di Personé in attacco. La Tritium si scuote e comincia bene il secondo tempo ma al 9’ il Fanfulla sfiora il raddoppio. Assist d’oro di De Angelis che mette Brognoli davanti a Zanellato, bravissimo a uscire e respingere il tiro del capitano bianconero. Al 12’ altra grande azione del Fanfulla con Lillo che smarca Spaneshi in piena area, da dietro fallo di Aquilino e l’arbitro fischia il rigore. Sul dischetto va De Angelis che spiazza Zanellato e porta il Fanfulla sul 2-0. Nella Tritium entrano Lolli e Degeri, ma la squadra di Calvi va sempre a sbattere contro la solida difesa del Fanfulla. Al 28’ altra giocata di De Angelis che serve Lillo, tiro che sfiora il primo palo. La Tritium non si arrende e continua a lottare. Al 33’ un lungo cross di Valente a spiovere in area finisce sul braccio di Spaneshi ma l’arbitro concede solo il calcio d’angolo per la Tritium che protesta. La squadra di Calvi non riesce a costruire nessuna occasione da gol e il Fanfulla vince con merito.

FANFULLA - TRITIUM 2-0

RETI: 26’ pt De Angelis, 13’ st De Angelis su rigore. 

FANFULLA (4-3-3): Cizza; Brognoli, Pascali, Fabiani, Spaneshi; Bertelli (42’ st Negri), Guerrini, Palmieri; Moudoou, De Angelis, Lillo (44’ st Laribi). In panchina: Carriello, Serbouti, Baggi, Agnelli, D. Bernardini, Agyemang, Sanogo. All. Ciceri.

TRITIUM (4-3-3): Zanellato; Lo. Caferri, Le. Caferri (1’ st Aquilino), Ambrosini, Barzaghi (18’ st Lolli); Aldé (35’ st Motta), Marinoni (24’ st Degeri), Forlani (1’ st Mazzola); Artaria, Personé, Valente.In panchina: Miori, Bertaglio, Fischetti, Colleoni. All. Calvi.

ARBITRO: Deborah Bianchi di Prato (Anedda, Fadda).

NOTE: Partita a porte chiuse. Ammoniti: Marinoni, Le. Caferri, Aquilino e Mouddou. Angoli 2-3. Recupero 1’ pt + 4’ st.

Sezione: NEWS TRITIUM / Data: Dom 14 febbraio 2021 alle 17:10
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print