A pochi minuti dal termine l'ex Tritium Roberto Floriano trasforma dal dischetto il calcio di rigore consegnando ai rosanero il match di andata disputato al Barbera di Palermo contro l'Avellino nel terzo turno dei playoff di serie C. La gara di ritorno si disputerà nella serata di mercoledì 26 maggio in casa degli Irpini. Per continuare a sperare nella promozione in serie B, ai rosanero di Floriano basterà non perdere. Queste le parole dell'ex biancoazzurro: "Il ritorno si affronta come nella partita di andata. L’Avellino ha dimostrato di essere una squadra fortissima. Partiamo alla pari insomma. Sappiamo di avere 2 risultati su 3. Non siamo una squadra che può giocare per pareggiarla. Loro sono una squadra fisica, tosta da affrontare e che può segnare da un momento all’altro. Loro saranno ancora più arrabbiati, perché hanno perso. Noi siamo cresciuti tutti, sotto tutti i punti di vista. Per caratteristiche riesco, in quella zona del campo, a girarmi e a creare occasioni. So di essere importante, perché mister e compagni me lo hanno già fatto capire. Ma tutti i ragazzi sono importanti. Dedico la vittoria alle vittime di Capaci, perché è stata una strage che ha fatto male a tutta l’Italia”.

Sezione: NEWS TRITIUM / Data: Mar 25 maggio 2021 alle 09:00
Autore: Rossana Stucchi
Vedi letture
Print