ESCLUSIVA TTG - CONOSCIAMOLI DA VICINO - Senes: "La Tritium è una società ambiziosa"

11.07.2020 12:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Matteo Senes
Matteo Senes

Matteo Senes, esterno sinistro classe 2001, in forza alla formazione Beretti del Renate nella stagione appena trascorsa, è un nuovo calciatore della Tritium. In questa intervista il nuovo calciatore biancoazzurro ci racconta ai suoi nuovi tifosi.

Ciao Matteo, benvenuto alla Tritium. Come ti senti?
"Sono molto felice di essere passato alla Tritium e di avere la possibilità di giocare per una società ambiziosa, in una squadra che anche l’anno scorso ha dimostrato di poter fare un ottimo campionato. Sono orgoglioso di essere entrato nella famiglia biancoazzurra e cercherò in tutti i modi di ripagare la fiducia della società".

Raccontaci il tuo percorso vissuto nelle giovanili.
"Ho iniziato a giocare molto presto, nella Polisportiva Mediglia, la squadra del paese dove vivevo. A sette anni sono passato al Pergocrema, l’attuale Pergolettese, poi ho giocato per due anni a Brescia, per tre stagioni a Pavia e infine nel Renate, dove ho trascorso le ultime quattro annate calcistiche".

Sei un esterno polivalente.
"Come terzino o esterno di centrocampo posso giocare sia a destra che a sinistra. Preferisco giocare a sinistra nonostante sia destro di piede. Mi piace molto spingere in avanti per creare superiorità numerica ma cercando sempre di mantenere un equilibrio in modo che la squadra non sia sbilanciata". 

Ritrovi in squadra un tuo ex compagno di squadra.
"Sì, conosco il portiere Nicoló Rota che ha giocato con me sia a Pavia che a Renate e sono molto contento di ritrovarlo". 

Sarà una stagione importante.
"L’obiettivo personale è quello di crescere e di farlo dando il massimo, con umiltà, sapendo che ho molto da imparare. Il mio desiderio è quello di aiutare la squadra ad ottenere grandi risultati". 

Studi o lavori nella vita?
"Ho appena finito il liceo linguistico conseguendo il diploma e adesso inizierò l’università: mi sono iscritto alla facoltà di psicologia".

In conclusione, vuoi lasciare un pensiero ai tuoi nuovi tifosi?
"Grazie mille per questa bella possibilità che mi hai dato: è un bel modo di iniziare la mia avventura in casa Tritium con questa intervista. Saluto tutti i tifosi: non vedo l’ora di incominciare questa nuova stagione. Forza Tritium".