La priorità della Giana Erminio in questo mercato invernale è prendere un attaccante. Gli infortuni di Ferrario, Ruocco e Di Maira hanno ridotto il reparto all’osso. In pratica sono disponibili solo Perna e il giovane Corti. Diversi sono i profili sul taccuino del vicepresidente Cesare Albé, graditi anche all’allenatore Oscar Brevi. Da informazioni raccolte in esclusiva da TuttoTritiumGiana.com in pole position c’è il brasiliano Jefferson, in uscita dal Padova. Il classe 1988 era già arrivato a Gorgonzola nel gennaio 2019 (in prestito dal Monza) e non aveva fatto malissimo (13 presenze, 2 gol) ma poi la Giana non aveva puntato su di lui a causa degli infortuni. Se è integro, è un ottimo giocatore, con caratteristiche che non ha nessuno della rosa attuale. Poi c’è Rachid Arma, esperto attaccante della Virtus Verona con quasi 200 gol segnati in carriera, ex Vicenza, Pordenone e Pisa tra le altre. Altro profilo seguito è quello di Piergiuseppe Maritato del Piacenza, tornato su buoni livelli dopo un problema di salute che l’aveva fermato a Renate. Albé vorrebbe però un attaccante mobile che dia profondità, alla Manconi per intenderci. Il nome che piace è quello di Gianmarco De Feo, classe 1994 della Vis Pesaro, ex Lucchese e Ascoli in Serie B, richiesto da diverse squadre. Ma come sempre, per affondare il colpo, ci vuole l’ok del presidente Bamonte che finora non è arrivato.

Sezione: PRIMO PIANO / Data: Gio 14 gennaio 2021 alle 12:15
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print