Dopo diciassette anni si chiude la carriera di calciatore dell'ex estremo difensore della Giana Erminio Nicolò Dini. Nato l'11 luglio 1997, prodotto del settore giovanile del Pozzuolo e della Tritium, passa alle giovanili della Giana Erminio nell'estate 2014 con la promozione in Prima Squadra nella stagione successiva. Sono diverse le panchine nel suo curriculum (a quei tempi i portieri titolari erano prima Andrea Ghislanzoni, poi Alberto Paleari) proprio nell'annata 2015/2016 contro Reggiana, Cittadella, Pavia, Mantova, Sudtirol, AlbinoLeffe, Pro Patria, Alessandria, Cremonese, Padova e FeralpiSalò. A seguire, nel 2017 decide di partire oltreoceano per una grande avventura negli States con la Belmont University di Nashville, in Tennessee. Pochi giorni fa la conclusione del suo percorso annunciata tramite il suo profilo social: << “Nico, mettiti in porta e para tutto” questa è stata la frase con cui sono stato messo tra i pali la prima volta. Oggi, dopo diciassette anni è tempo di togliersi i guantoni per l’ultima volta. Sono giunto alla fine di un percorso fantastico. In questo percorso quel bambino cicciottello che giocava in porta solo perché non voleva correre è arrivato a calcare alcuni degli stadi più importanti d’Italia, giocare al fianco di professionisti che prima seguiva in televisione, e ad assaggiare il mondo del calcio professionistico. Un percorso che mi ha portato a studiare negli USA con l’obbiettivo finale di diventare un professionista sanitario qui negli States. Addio calcio, grazie per essere stato il mio primo grande sogno. Ora, una nuova pagina della mia vita mi aspetta con nuovi sogni da raggiungere... “Nico, mettiti in porta e para tutto” >>

Sezione: PRIMO PIANO / Data: Ven 23 aprile 2021 alle 22:00
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print