Il centrocampista della Giana Erminio Nicolò Palazzolo, autore della terza rete in campionato nell'ultima partita casalinga contro la Pergolettese, è stato intervistato da tuttomercatoweb.com. Ha fatto il punto della situazione al termine del girone d'andata: "All'inizio poteva esser normale fare un po' di fatica in più, eravamo un gruppo con tanti ragazzi nuovi e serviva trovare la quadra, ma dopo una buona serie di risultati c'è stato un momento no, che ha portato al cambio in panchina: è chiaro che inizialmente necessitavamo di ulteriore tempo per capire le nuove dinamiche, mister Brevi gioca molto sulle seconde palle e sull'atteggiamento, ma poi ci siamo rimessi in carreggiata, contro la Pergolettese e' stata una vittoria di carattere. Probabilmente la batosta contro la Pro Patria ci è servita da lezione. C'è stato un momento in cui ci abbattevamo molto facilmente al primo errore, e chiaramente neppure la fortuna era dalla nostra, bisogna cercarsela, la ruota va fatta girare".

Sul suo momento racconta: "Sono arrivato al terzo gol in campionato, ero reduce da un periodo particolare, fermo da 6 mesi a causa del Covid-19 e della retrocessione diretta del Gozzano, poi ho avuto un piccolo infortunio, ma con il lavoro sto trovando la strada, qua sento molta fiducia in me. I risultati si iniziano a vedere, ma non dobbiamo e non devo abbassare la guardia, l'obiettivo finale va raggiunto".

Svelando l'obiettivo...: "Il nostro primo obiettivo è la salvezza, da centrare il prima possibile. Chiaro, evitare i playout è un altro nostro obiettivo, ma qualora ci fossero non ci sono alibi che tengano: la categoria va mantenuta a tutti i costi".

Infine, l'accoglienza quest'estate alla Giana: "Qua ho trovato un ambiente simile a Gozzano, una realtà molto familiare dove si lavora bene e in tranquillità, anche per i giovani c'è modo di crescere. Io non ho intenzione di cullarmi, anzi, voglio impegnarmi sempre di più per trovare la giusta continuità e ripagare la fiducia che tutto l'ambiente e soprattutto Cesare Albè mi sta dando: mi ha voluto lui qua, era da tempo che mi monitorava, voglio davvero ripagarlo. Il gruppo storico, poi, dà una grande mano, si può davvero far bene".

Sezione: PRIMO PIANO / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 21:30 / Fonte: Claudia Marrone per tuttomercatoweb.com
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print