Nel pomeriggio di sabato 20 febbraio la Primavera Giana Erminio è scesa in campo per la sua prima partita casalinga in uno stadio inedito, il “Bertini” di Gessate per l’incontro con la Pro Sesto, valido per la seconda giornata del campionato Primavera Tre. La compagine milanese parte subito in quarta con un’incursione velenosa, con Panzani che conclude a destra fuori di poco. Al 12’ rigore negato alla Giana. Il pallino del gioco rimane però degli ospiti, che si rendono ancora pericolosi al 31’con Ferrero servito da Latini, di potenzia calcia mandando la sfera sulla traversa interna ed insaccando in rete. E’ il vantaggio degli avversari. AL 45’ ammonito Di Lernia per proteste. Al 52’ doppio cambio dei padroni di casa: Colombara rileva Vitanza, mentre Piazza per Ragazzini. Al 53’ ottima azione di Losco parata da Buono. Al 55’ ammonito Panzani. Al 62’ altra doppia sostituzione decisa da mister Andrea Chiappella: D’Elia prende il posto di Ferrigno, mentre Pomer quello di Panzani. Al 69’ altro sussulto dei biancoblù con franceschini che centra il palo destro. Al 72’ i locali si giocano l’ultima carta: entra Moro al posto di caronni. All’84’ espulso il tecnico della Pro Sesto per reiterate proteste con l’assistente di linea. Al 94’ Di Lernia manda a lato di poco, ma la palla per i biancocelesti non riesce a entrare. Dopo sette minuti di recupero arriva per la Giana anche la prima sconfitta che fa seguito alla prima vittoria di campionato di quattro mesi fa nella prima giornata della competizione a Erba contro il Como. Ora un turno di riposo, successivamente si affronterà la Pro Vercelli in trasferta sabato 6 marzo.

Sezione: SETTORE GIOVANILE / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 18:00
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print