A Lecco iniziata l'operazione anti Giana

20.11.2019 07:00 di Rossana Stucchi   Vedi letture
Fonte: leccochannelnews
Stadio Rigamonti-Ceppi
Stadio Rigamonti-Ceppi

E' già iniziata, in casa Calcio Lecco 1912, l’operazione anti-Giana Erminio. La squadra bluceleste, rientrata decisamente prima del previsto da Pontedera dopo il rinvio della gara, nella mattinata di lunedì ha ripreso a lavorare al “Rigamonti-Ceppi” in vista del prossimo impegno casalingo­. Sabato sera (ore 20.45) in casa bluceleste arriverà la Giana Erminio, battuta di recente dalla Robur Siena (1-2) e diventata immediatamente ben più pericolante dopo il successo ottenuto nella serata precedente dalla Pergolettese. I cremaschi si sono sbloccati dopo quattordici partite senza vittorie e hanno accorciato il gap anche nei confronti dello stesso Lecco, fermato dal maltempo che si è abbattuto su Pontedera e dintorni. I blucelesti vantano due punti di vantaggio sui corregionali e sono a sei dalla zona salvezza diretta. La partita di sabato con la Giana Erminio dirà di più sulla volontà di mister Gaetano d’Agostino in merito allo schieramento o meno dei giovani di serie nel corso del fondamentale periodo. Saranno da capire più dettagliatamente anche le situazioni di Chinellato e Samake: i due, infatti, non erano tra i convocati per Pontedera-Lecco. Nessuna motivazione fisica da ricercare. Entrambi sono stati esclusi per scelta tecnica, a differenza di Bastrini e Bacci alle prese con problemi fisici e qualche acciacco di salute. Altri due nodi in una matassa, quella bluceleste, ancora ben lontana dall’esser sciolta.