La Tritium cade in trasferta per la prima volta contro il Levico Terme

Levico Terme-Tritium 2-1
14.12.2019 17:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Fonte: dalla nostra corrispondente Rossana Stucchi, inviata a Levico Terme (TN)
Una fase del match
Una fase del match

La Tritium cade nell'anticipo di campionato di sabato pomeriggio in trasferta in terra trentina contro il Levico Terme: è la prima sconfitta fuori casa del campionato per la squadra di Sgrò. Dopo un primo tempo a reti inviolate, nella ripresa i padroni di casa hanno concretizzato un doppio vantaggio grazie alla doppietta di Esposito (5' e 25'). Ad accorciare le distanze è stato al 33' in contropiede Campanella per il definitivo 2-1. Su un campo ghiacciato a causa della neve caduta in settimana, i biancoazzurri, schierato inizialmente con un 4-3-3, hanno approcciato in modo non positivo la partita e non sono riusciti ad esprimere al meglio il loro gioco subendo le folate pericolose dell'avversario, soprattutto nel secondo tempo, sicuramente più abituato a giocare partite su un terreno di gioco in non perfette condizioni e sicuramente più affamato di punti. Il Levico Terme ha avuto invece in Esposito l'uomo in più, il quale grazie ad un personale doppietta ha condotto il suo team al successo. Nel primo tempo la partita è sostanzialmente equilibrata: da segnalare al 3' e al 5' due tentativi di Marinoni. Al 12' azione pericolosa degli ospiti: Personé scende sulla sinistra, cross in mezzo e tiro in corsa di Campanella che termina fuori. Col passare del tempo è il Levico Terme a prendere fiducia nei suoi mezzi: dopo un colpo di testa pericoloso al 17' di Esposito, al 26' Rizzieri crossa al centro ancora per Esposito la cui incornata termina fuori. Al 30' Personè calcia dal limite sopra la traversa, mentre sessanta secondi dopo Caferri su punizione dalla destra imbecca Marzeglia che mette di testa a lato. Sul finale del primo tempo ancora Marzeglia ci prova ma il pallone si spegne sul fondo. Nella ripresa al 5' i trentini si portano in vantaggio con una pregevole punizione di Esposito che termina nell'angolino alla sinistra di Acerbis. Al 16' azione pericolosa della Tritium: Vitali su punizione calcia in area, colpo di testa di Personé respinto in corner da Boglic. Al 22' pericoloso contropiede del Levico Terme con un doppio salvataggio di Acerbis su uno scatenato Esposito. Al 25' la formazione di casa raddoppia: Esposito raccoglie un delizioso cross dalla destra e lasciato libero in area da due passi insacca  con un'incornata imperiosa. Al 33' la Tritium accorcia le distanze: azione di contropiede e Campanella insacca con un delizioso pallonetto che beffa l'estremo difensore locale. La compagine calcistica abduana preme sull'acceleratore alla ricerca del pareggio: al 41' è Adobati a sfiorare il pareggio con una semirovesciata, mentre al 45' Personè mette fuori di poco. Dopo cinque minuti di recupero, è il Levico Terme a fare festa. La Tritium cade in trasferta e deve rifarsi subito a partire da domenica prossima in occasione dell'ultima gara del girone d'andata in casa contro la Folgore Caratese.

Levico Terme-Tritium 2-1

Levico Terme (3-5-2): Boglic; Togola, Voltasio, Pralini, Gorzelewski, Kojdheli (23’st Marku); Bonetto, Cardore (38’st Capra), Piacente; Rizzieri (45’st Caruso), Esposito (42’st Micheli). All. Cortese. A disposizione: Bertè, De Nardi, Sartori, Benuzzi, Belesi.

Tritium (4-3-3): Acerbis; Sordillo, Bertaglio, Adobati, Caferri; Motta (6’st Romano), Marinoni, Campanella; Guerrini (41'st Gabellini), Marzeglia (11’st Vitali), Personè. All. Sgrò. A disposizione: Rota, Russo, Di Bella, Della Volpe, Cascino, Gallo.

Arbitro: Restaldo di Ivrea (Ret-Nigri)

Reti: 5’st e 25’st Esposito (L), 33’st Campanella (T)

Note: terreno di gioco ghiacciato in pessime condizioni. 300 spettatori circa. Ammoniti: Piacente (L), Caruso (L), Cortese (L), Motta (T). Espulsi: nessuno. Angoli: 5-4. Recupero: 0’pt+5’st.