Giana Erminio, i Top & Flop della sconfitta ad Olbia. Solerio spinoso, Gioè fumoso

04.09.2019 12:45 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Solerio tra i top
Solerio tra i top

A seguito della partita Olbia-Giana Erminio, la redazione di TuttoC.com ha deciso i migliori e i peggiori giocatori in campo con le seguenti motivazioni:

TOP

Pitzalis/Van Der Want (Olbia): I migliori per distacco tra i sardi. Il terzino, classe 2000, è l'unico che brilla in un primo tempo opaco da parte della sua squadra, grazie ad un paio di discese interessanti che mettono in difficoltà la retroguardia ospite. Nella ripresa confeziona l'assist vincente per il colpo di testa di La Rosa da corner. Viene espulso, ma per cercare di fermare l'offensiva finale della Giana; PENDOLINO. Il portiere, invece, oltre a mostrare una grande sicurezza tra i pali e nelle uscite, salva incredibilmente il risultato grazie a due interventi fuori dal comune. L'olandese ha dimostrato una reattività semplicemente mostruosa. FELINO.

Solerio (Giana): Nel primo tempo non lo prende nessuno. Sempre solo sulla sinistra, confeziona cross e discese davvero pericolose. Nella ripresa cala insieme alla squadra ma non può fare nulla. SPINOSO.

FLOP

Pennigton (Olbia): Esordio da titolare non brillante per il centrocampista dei sardi. Gioca sotto ritmo e arriva sempre dopo sui palloni. Non sembra ancora nella condizione migliore. AFFATICATO.

Gioè (Giana): Entra nella ripresa per dare brio alla squadra che, dopo aver subito il pareggio, non riusciva più a reagire. L'attaccante, però, sbaglia molto, non è preciso ed è spesso fuori dal gioco. Può fare decisamente di più. FUMOSO