La Serie C unita contro il razzismo

25.03.2020 08:45 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Foto Andrea Montesano
Foto Andrea Montesano

Nella giornata istituita dall’ONU in ricordo della strage di sessantanove persone a Sharpeville, in Sud Africa, quando il 21 marzo 1960 la polizia aprì il fuoco su una manifestazione pacifica contro il regime di apartheid, anche i giocatori della Serie C, in questo periodo d'emergenza Coronavirus dalle proprie case, hanno lanciato il loro appello per dire NO AL RAZZISMO lo scorso sabato. In rappresentativa della Giana Erminio, Andrea Montesano ha lanciato il messaggio "Oggi e sempre uniti contro il razzismo", insieme ad altri 59 calciatori delle rispettive squadre, tra cui troviamo 3 ex: Riccardo Chiarello (Alessandria), Simone Bonalumi (ArzignanoValChiampo) e Riccardo Rossini (Rende).