Tutti i numeri del derby Monza-Giana Erminio

07.12.2019 16:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Fonte: asgiana.com
I precedenti col Monza
I precedenti col Monza

Sarà il settimo derby della storia quello che si giocherà domenica 8 dicembre fra Monza e Giana Erminio, che alle 17.30 scenderanno sul campo dello Stadio Brianteo per la 18ª giornata del campionato 2018/19.

I precedenti
L’ultima gara che ha visto di fronte biancorossi e biancazzurri si è disputata il 7 aprile scorso a Gorgonzola e ha visto la Giana Erminio imporsi 3-2 in rimonta: dopo il vantaggio monzese di Brighenti, sono arrivati una doppietta di Rocco, il rigore trasformato da Perna e il gol di Ceccarelli. Era però esattamente l’8 dicembre di un anno fa quando Monza e Giana Erminio si affrontavano al Brianteo per la gara di andata del campionato 2018/19, che aveva visto i padroni di casa vincere con un netto 3-0 grazie alle reti di D’Errico (rig.), Reginaldo e ancora Ceccarelli. Andando indietro di altri 12 mesi questo medesimo risultato lo ottenne invece la Giana Erminio nella gara di andata del campionato 2017/18, giocata al Città di Gorgonzola il 3 dicembre 2017 e vinta con i gol di Perna, Marotta e Iovine. Al ritorno al Brianteo il 21 aprile 2018 sarà 1-1, ma la vittoria biancazzurra sfuma per un soffio, perché al vantaggio di Perna risponde Cori al 91’ su rigore. Le stagioni 2016/17 e 2015/16 il Monza le gioca in Serie D, campionato al quale i biancorossi sono stati costretti dopo il fallimento avvenuto al termine della stagione 2014/15, la prima il Lega Pro per la Giana Erminio, che in attesa della ristrutturazione dello stadio di Gorgonzola ha giocato al Brianteo di Monza sia il derby di andata che quello di ritorno: il primo si giocò il 4 ottobre 2014 e terminò 2-0 per i brianzoli (gol di Massoni e Foglio), mentre il secondo venne disputato il 22 febbraio 2015 e vide la vittoria della Giana per 2-1, grazie alle marcature di Sinigaglia e Rossini per i biancazzurri, Uliano per i biancorossi.

Il Monza 2019/20
Se i pronostici e l’attuale andamento del campionato verranno rispettati, questa sarà l’ultima stagione del Monza in Serie C. Quella allestita quest’anno dal patron Silvio Berlusconi, dall’amministratore delegato Adriano Galliani e dal direttore sportivo Filippo Antonelli è una squadra fuori categoria, che attualmente viaggia in testa alla classifica a 42 punti, 13 di vantaggio sulla seconda: 13 sono anche le vittorie conquistate dall’inizio del campionato, offuscate solo da 3 pareggi (Pianese, Renate e Carrarese) e una sconfitta 2-0, risalente al 25 settembre scorso in casa con la Robur Siena. Miglior attacco e miglior difesa del girone, con 32 gol fatti e solo 9 subiti, il Monza ha visto i risultati più incerti proprio tra le mura amiche, dove oltre all’unica sconfitta ha rimediato anche due dei tre pareggi; ma un’altra sconfitta è stata quella rimediata, sempre in casa, agli ottavi di Coppa Italia Serie C con la Pro Patria, che un mese fa ha eliminato il Monza dal torneo con la vittoria 3-2. La già ricca rosa agli ordini del confermato mister Cristian Brocchi si è arricchita un mese fa del difensore centrale argentino classe ’86 Gabriel Paletta, reduce da un’esperienza in Cina, nello Jiangsu Suning di Fabio Capello, ma già visto in passato con le maglie di Parma, Atalanta e Milan. Sempre in difesa spicca il centrale ex Palermo Giuseppe Bellusci, oltre al portiere Eugenio Lamanna arrivato dalla Spal, mentre in attacco brilla Mattia Finotto, anche lui arrivato dalla Spal.