ESCLUSIVA TTG - Giana Erminio, Simone Greselin: "Spero di avere fatto capire la voglia che ho di mettermi in gioco"

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 199 volte
A destra, Simone Greselin
A destra, Simone Greselin

Dopo il pareggio casalingo della Giana Erminio contro la Viterbese Castrense, a margine della conferenza stampa è intervenuto in esclusiva alle nostre telecamere il giovane centrocampista biancoceleste Simone Greselin

Simone, è maturato questo pareggio contro la Viterbese Castrense, qualche rischio nel finale, vi aspettavate fosse così combattuta?

Innanzitutto penso sia stata una buona gara dove abbiamo espresso un  buon gioco; infatti siamo riusciti a tenere palla con buone verticalizzazioni, secondo me il pallino del gioco lo abbiamo tenuto noi. Abbiamo avuto qualche momento dove abbiamo un po’ sofferto, specie verso la fine dove eravamo un po’ chiusi; ma ricordiamoci che la Viterbese è una squadra posizionata nella zona alta della classifica; quindi un po’ ci aspettavamo fosse una partita di questo tipo; considerando le partite della scorsa stagione, una squadra tosta che ha molta qualità"

E’ stata la tua seconda presenza da titolare in  questo campionato a causa dell’infortunio avvenuto a Pinto negli allenamenti in settimana.

Sono contento per essermi guadagnato questo posto da titolare; Mi spiace questa situazione fosse nata dall’infortunio di Pinto. Spero di andare avanti così

Quindi una conferma dopo la fiducia della società avendoti trattenuto in questa squadra dopo le ultime vicissitudini di mercato?

Io sono qui mi do da fare e spero di avere dato una scossa, soprattutto dopo questa partita dove penso di avere disputato una buona prestazione, e faccia capire la voglia che ho di mettermi in gioco”.

Avrete altre due partite  impegnative nei prossimi altrettanti incontri casalinghi di campionato.

Avremo altre due partite toste contro Robur Siena e Livorno. Entrambe sono sempre lì davanti, come sempre ce la metteremo tutta

Infine, una considerazione sul test di sabato prossimo con il Legia II Varsavia, una prima assoluta per la Giana Erminio contro un club estero.

È sempre bello giocare partite contro squadre straniere perché confronti un po’ il calcio italiano con quello estero e puoi notare le differenze tra due modi di interpretare il calcio. Già al Torneo di Viareggio avevo incontrato il Pas Giannina e il Belgrano, squadra greca e argentina i cui primi avevano dimostrato un certo temperamento, mentre i secondi anche un ottimo livello tecnico”.

RIPRODUZIONE RISERVATA: l’intervista può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di TuttoTritiumGiana.com

QUI SOTTO LA NOSTRA VIDEO ESCLUSIVA A SIMONE GRESELIN DOPO IL PAREGGIO CASALINGO CONTRO LA VITERBESE CASTRENSE (Fonte: YouTube DAVIDE VILLA)