Crisi Giana: Albè lancia un allarme

11.12.2019 12:30 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Fonte: TMW
Cesare Albé
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Cesare Albé

Crisi senza fine per la Giana Erminio, che dopo brillanti campionati tra i professionisti sta vivendo un'annata decisamente storta, che vede i biancoazzurri ancora all'ultimo posto della classifica del Girone A di Serie C. Il mercato di gennaio è vicino, qualcosa andrà sistemato, ma la svolta deve arrivare sicuramente prima, per provare a togliere almeno la negatività a livello mentale che sta probabilmente attanagliando la squadra.

Il ruolino di marcia - 1 vittoria, 7 pareggi e 10 sconfitte, per un totale di 10 punti in 18 partite. Nettamente peggio della passata stagione quando, dopo 18 partite, la squadra allora allenata da Raul Bertarelli aveva 17 punti in classifica con tre vittorie all'attivo. Tornando a oggi, i 18 punti della Pianese, ultima formazione fuori dalla griglia playout, non sono un miraggio, ma con i toscani che macinano leggermente di più, se non arriverà quanto prima la svolta sarà tosta risollevarsi. Anche se ovviamente la corsa va prima fatta almeno sul penultimo posto, che scongiurerebbe la retrocessione diretta. Da tenere a mente però la forbice di massimo otto punti tra penultima e quint'ultima: se sarà maggiore anche la penultima classifica retrocederà direttamente in D.

Il mercato - Attacco ridotto ai minimi termini, con soli quattro elementi in rosa di cui uno (Mutton) infortunato: la rescissione con Bryan Gioè ha diminuito le scelte possibile nelle ultime due gare dell'anno con Pro Patria e Renate. A centrocampo, almeno, i rinforzi sono arrivati. La Giana si è tutelata con l'esperienza di Tommaso Bellazzini e con il gradito ritorno di Simone Greselin, che in biancoazzurro aveva militato fino alla scorsa stagione, prima di approdare alla Lucchese.

Albè lancia un allarme - Il discorso mercato va però anche in ottica gennaio dove per forza dovrà arrivare un attaccante di categoria e forse anche un difensore centrale. A tal proposito nella conferenza stampa al Brianteo, Cesare Albè ha lanciato una sorta di allarme, rispondendo alla domanda circa alcuni elementi del Monza (Marchi, Galli, Negro, Di Munno ndr) che potrebbero approdare a Gorgonzola il prossimo mese: "Al di là del nostro eventuale interesse, c’è il fatto che è difficile che giocatori del genere abbiano voglia e stimoli per mettersi in gioco con l’ultima in classifica”.