A causa del virus i costi per i club sono aumentati di 4.500 € a settimana. Per tamponi e test sierologici servono 2.800 € a settimana, poi bisogna pensare agli hotel per le possibili quarantene, le sanificazioni vengono a costare 1.800 € a settimana. E poi ancora ci sono gli spostamenti per le trasferte: il pullman deve essere doppio (poco utilizzato), aereo charter e il treno con vagone riservato.

Un’altra brutta botta per i club di Serie C sono i mancati introiti dovuti agli stadi chiusi. Si stima quindi una perdita di 22 milioni di euro. E poi c’è il crollo delle sponsorizzazioni: un po’ per la crisi economica, un po’ perché non hanno più visibilità all’interno degli stadi, si ipotizza che vengano a mancare in media 200 mila euro a club.

Sezione: EDITORIALE / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 21:00 / Fonte: Nicola Binda per La Gazzetta Dello Sport
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print