La Lega Pro continua un percorso incentrato sull’innovazione e lo fa con una nuova tappa internazionale grazie ad un accordo con una Università americana, la George Washington University. I primi che collaboreranno con la Lega Pro, infatti, sono proprio gli studenti della George Washington University, il cui master in Sport Management è classificato come il quinto a livello mondiale nella classifica dei master di settore redatta da Sportbusiness. Il team dell’Università americana produrrà una tesi di ricerca sull’innovazione sportiva, sotto la supervisione di N3XT Sports, partner della Lega Pro. Lo studio ha l’obiettivo di indagare i futuri sviluppi tecnologici e commerciali.

Sezione: GIANA ERMINIO / Data: Lun 11 maggio 2020 alle 12:40 / Fonte: www.lega-pro.com
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print