Niccolò Zanellato, portiere classe '01, cresciuto nel Settore Giovanile del Milan ed originario di Garbagnate Milanese, è un nuovo portiere della Tritium ed ha già esordito tra i pali domenica 13 dicembre nella partita in trasferta contro il Seregno. Proveniente dall'Adriese, team veneto della provincia di Rovigo militante in serie D, nella scorsa stagione Zanellato ha difeso i pali del Crema, sempre in serie D, scendendo in campo 25 volte. In questa intervista il nuovo estremo difensore biancoazzurro si presenta ai suoi nuovi tifosi.

Benvenuto Niccolò, come ti senti?
"Sono molto contento e onorato di essere un nuovo giocatore della Tritium. Ringrazio mister Omar Nordi e il direttore sportivo Gianluca Leo per l'opportunità che mi stanno dando".

Parlaci del tuo percorso nel calcio finora.
"La mia carriera è iniziata quando avevo otto anni nel Settore Giovanile del Milan, dove ho trascorso dieci stagioni fino al primo anno della Primavera. L'anno scorso ho vissuto la prima esperienza in serie D con il Crema dove ho collezionato 25 presenze. Nella prima parte di questa stagione sono stato all'Adriese, squadra veneta di serie D, e a inizio dicembre ho avuto la fortuna di poter venire alla Tritium".

Come interpreti il tuo ruolo?
"E' molto delicato perché appena commetti un errore il più delle volte subisci gol. Per me è un ruolo dove bisogna essere responsabili e dove si deve avere personalità". 

Chi conoscevi dei tuoi nuovi compagni?
"Di vista e solo per nome il capitano Marinoni, Personé, Miori e Rota". 

Che obiettivi ti poni?
"L' obiettivo stagionale è arrivare ai playoff e giocarcela, mentre il mio obiettivo è quello di giocare il meglio possibile".

Hai già esordito da titolare a Seregno.
"Sì. Mi trovo molto bene con il gruppo e con lo staff, sono felice e mi sto ambientando velocemente". 

Nella vita studi o lavori?
"Ho concluso gli studi conseguendo il diploma di Energia Termica all'ITIS Giulio Riva di Saronno la scorsa estate e per ora gioco a calcio".

Quanto rigori parerai?
"Spero con non ci diano molti rigori contro, ma qualora dovesse succedere ne vorrei parare il più possibile".

Grazie mille Niccolò.
"Un saluto a tutti quelli che seguono il portale TuttoTritriumGiana.com, sito che conosco da quando sono approdato in biancoazzurro tramite Instagram, e ai tifosi della Tritium".

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Sab 19 dicembre 2020 alle 16:00
Autore: Mattia Vavassori
Vedi letture
Print