Giana Erminio mortificata nel finale dall'AlbinoLeffe

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 557 volte
A destra, Fabio Perna
A destra, Fabio Perna

Prima assoluta al Comunale per la Giana Erminio in Tim Cup, competizione organizzata dalla Lega Serie A che ha preso il via in questo weekend con il Primo Turno. Mister Albe’ deve fare a meno di Montesano e Bruno acciaccati, e di Viotti squalificato. Decide quindi di schierarsi con il modulo 3-4-2-1 con in porta Sanchez, la difesa composta da Perico, Bonalumi e Concina, il centrocampo formato da Sosio, Pinto, Pinardi e Iovine, due trequartisti con capitan Marotta e Chiarello, unica punta Perna, L’Albinoleffe si schiererà con il 3-5-2: estremo difensore Cortinovis, in difesa spazio a Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta, a centrocampo spazio da destra a sinistra a Gonzi, Agnello, Di Ceglie, Nichetti e Giorgione, in avanti due punte con Gelli e Ravasio. Tra le fila degli ospiti a centrocampo gioca un ex calciatore della Tritium Leo Di Ceglie. Sugli spalti, da segnalare la presenza di Emiliano Mondonico.

Al 5’ tiro di Marotta, intuisce Cortinovis. Al 21’ bel destro angolato di Iovine finisce di poco al lato della porta. Al 36’ punizione di Giorgione, Ravasio di testa realizza il vantaggio degli ospiti. Al 37’ Chiarello si smarca paurosamente, tenta il pallonetto, ma la sfera viene deviata da un giocatore avversario in corner. Al 52’ punizione di Giorgione, deviazione volante di Gelli, respinta di Sanchez, saltano insieme Perico e Nichetti, ma sfortunatamente tocca Perico ed insacca il raddoppio per gli ospiti. Al 56’ mister Albè decide di inserire un’altra punta con Caldirola (fuori Sosio) e di sostituire Pinto con Seck. Al 63’ mister Alvini non rischia Di Ceglie, e lo sostituisce con Sbaffo. Al 76’ doppia sostituzione, una per parte. Per i martesani entra Capano al posto di Iovine, per i bergamaschi entra Moreo, al posto di Ravasio. Al 78’ assist di Capano per Perna, che accorcia le distanze. All’ 85’ ultimo cambio per gli ospiti: esce Gelli, entra Mondonico. All’ 87’ assist di Caldirola per Capano, che sfodera un gran tiro, Cortinovis respinge. All’ 88’ Agnello chiude la partita, con Sanchez. Negli ultimi minuti, la Giana ha tentato di realizzare almeno la rete che le avrebbe permesso di raggiungere i supplementari, ma viene tramortita dalla terza rete degli ospiti, venendo eliminata immediatamente al Primo Turno di Tim Cup. L’AlbinoLeffe affronterà nel prossimo weekend il Cittadella dell’ex Giana e Tritium Alberto Paleari

Marcatori: 36’ Ravasio (A), 52’ Perico (aut.) (G), 78’ Perna (G), 88’ Agnello (A)

Giana Erminio (3-4-2-1): Sanchez; Perico, Bonalumi, Concina; Sosio (dal 56’ Caldirola), Pinto (dal 56’ Seck), Pinardi, Iovine (76’ Capano); Marotta, Chiarello; Perna. A disposizione: Taliento, Rocchi, Sala, Foglio, Greselin. All.: Cesare Albè

Albinoleffe (3-5-2): Cortinovis; Zaffagnini, Gavazzi, Scrosta; Gonzi, Agnello, Di Ceglie (dal 63’ Sbaffo), Nichetti, Giorgione; Gelli (dall’ 85’ Mondonico), Ravasio (dal 76’ Moreo). A disposizione: Coser, Gusu, Coppola, Montella, Calì. All.: Massimiliano Alvini

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Daniele Marchi di Bologna e Alessio Saccenti di Modena. Quarto Ufficiale: Andrea Colombo

Note: terreno scivoloso, pioggia con temporale, 26°. Spettatori: 1156. Incasso: € 6324,00. Ammoniti: 18’ Di Ceglie (A), 42’ Gavazzi (A), 51’ Bonalumi (G). Angoli: 3-1. Recupero: 0’ + 3’