La Giana vince ad Alessandria e approda al secondo turno di Tim Cup

Alessandria-Giana Erminio 0-1
29.07.2018 18:29 di Stefano Spinelli  articolo letto 1335 volte
La Giana vince ad Alessandria e approda al secondo turno di Tim Cup

La nuova Giana di Raul Bertarelli compie già la prima impresa della stagione 2018-19: espugna lo stadio Moccagatta di Alessandria e vola al secondo turno di Tim Cup dove affronterà il Crotone allo stadio Scida. La Giana non era mai approdata al secondo turno di Coppa Italia nella sua storia. L’1-0 del Moccagatta è scaturito da un pezzo di bravura dei due nuovi acquisti più attesi: Palma e Marzeglia. Al 13’ della ripresa l’ex Renate ha pennellato un cross perfetto per la testa del centravanti che ha incrociato la palla e messo in rete. Oltre a Palma e Marzeglia, buona prova anche di Lanini e Rocco. Quindi tutti i nuovi acquisti hanno già lasciato il segno nella prima partita. La gara, lenta nel primo tempo per il gran caldo (oltre 35 gradi), si è ravvivata nella ripresa.

Dopo 46 secondi tiro di Tentoni parato a terra da Taliento. Al 5’ cross di Palma e colpo di testa di Marzeglia a lato di poco. All’8’ tiro di Fischnaller centrale, blocca Taliento. La Giana risponde colpo su colpo. Al 27’ tiro di Gazzi parato da Taliento. Al 12’ della ripresa gran tiro di Chiarello deviato da Cucchietti in angolo. E dal corner di Chiarello, la palla finisce a Palma che crossa alla perfezione per Marzeglia, il quale stacca di testa e mette in rete. Esultanza di Marzeglia che mima l’airone e fa il verso a Caracciolo. La risposta dell’Alessandria è affidata a un tiro di Fischnaller da fuori area che termina a lato. Al 29’ punizione di Fischnaller che sorvola la barriera e bella parata di Taliento. L’Alessandria attacca e la Giana passa al 5-3-2 con Chiarello che si abbassa sulla linea dei centrocampisti. Ma al 33’ la Giana sfiora il 2-0 con Rocco che impegna Cucchietti, bravo a chiudere anche il tentativo di tap-in di Chiarello. E al 38’ è invece l’Alessandria a mangiarsi il pareggio con Prestia, che davanti alla porta manda alto su torre di Marconi che aveva mandato fuori giri Taliento. L’Alessandria non ne ha più e alla fine i ragazzi di Bertarelli vanno sotto la curva a prendersi i meritati applausi dei 20 tifosi giunti qui da Gorgonzola.

ALESSANDRIA - GIANA 0-1

MARCATORI Marzeglia al 13’ s.t.

ALESSANDRIA (3-4-1-2) Cucchietti; Sciacca, Gozzi (dal 34’ s.t. Sbampato), Prestia; Tentoni, Gazzi, Gatto, Badan; Sartore (dal 25’ s.t. Russini); Fischnaller, De Luca (dall’11’ s.t. Marconi). (Pop, Zogkos, Pastore, Scatolini, Gjura, Usel, M’Hamsi, Cottarelli). All. D’Agostino.

GIANA (3-4-1-2) Taliento; Bonalumi, Rocchi (dal 36’ s.t. Li Gotti), Montesano; Perico, Pinto, Palma (dal 17’ s.t. Piccoli), Lanini; Chiarello; Marzeglia (dal 34’ s.t. Perna), Rocco. (Sanchez, Greselin, Ababio, D. Pirola, Corti, Mandelli, Capano, Leoni). All. Bertarelli.

ARBITRO Meraviglia di Pistoia (Berti, Fantino).

NOTE Giornata afosa, 35 gradi. Spettatori paganti 674. Ammoniti Lanini, Palma, Sciacca, Pinto, Angoli 2-3. Recupero 2’+3’.