Le pagelle di Brugherio-Tritium. Marinoni e Desogus lottatori

01.10.2018 11:00 di Mattia Vavassori  articolo letto 433 volte
Marinoni al centro
Marinoni al centro

TRITIUM

ACERBIS 6,5: interviene con ottime parate sventando diverse occasioni degli avversari. Non può nulla sull'autogol di Pelizzari

TREMOLADA 6: svolge ordinatamente il suo compito in fase di copertura

CAPELLI 5,5: gioca una partita discreta, cerca di rinviare un pallone velenoso crossato da Pontiggia provocando l'autogol di Pelizzari. Sfortunato

PELIZZARI 5,5: pesa l'autogol che decide il match a favore del Brugherio (25'st MAPELLI SV)

CAFERRI 6,5: il migliore della difesa. Si sgancia spesso in attacco

MOTTA 6: ottime giocate del classe 2000 (1'st DESOGUS 6,5: lotta come un leone e si procura in pieno recupero il rigore sbagliato da Galbiati)

CASCINO 5: chi l'ha visto? Spesso e volentieri scompare dai radar dell'incontro

MARINONI 6,5: un lottatore. Gioca un'infinità di palloni e si dà da fare col coltello tra i denti

GABELLINI 5,5: spesso non incide come dovrebbe (13'st MUSELLA 5,5: gira a vuoto non incidendo)

GUERRINI 6: qualche buon spunto in avanti alla ricerca del gol (22'st DANIELE ROTA SV)

VOLPI 6: cerca in almeno tre occasioni la rete (22'st GALBIATI 5: entra per cambiare le sorti dell'incontro ma in pieno recupero fallisce il rigore del pareggio).

ALL. SGRO' 5,5: cade di misura sul campo di una delle candidate alla vittoria del campionato

 

BRUGHERIO
Alio 7; Esmail 6,5, Tognassi 6,5, Lemma 6,5, Vanoni 6,5; Pontiggia 7,5 (35'st Balzano sv), Andrea Rota 6 (13'st Corona 6), Capelloni 6, Zazzi 6,5 (41'st Keita sv); Fumarolo 6 (19'st Maccabiti sv), Zenga 6 (47'st Mebrahtu sv). All. Tassi 7,5.

 

ARBITRO
Aldi di Finale Emilia 6 (Ghani 6-Rizzo 6)