Le pagelle di Giana-Piacenza: Bruno e Chiarello, due cecchini

 di Stefano Spinelli  articolo letto 347 volte
Bruno e Chiarello
Bruno e Chiarello

GIANA ERMINIO

TALIENTO 6 Esordio choc in Serie C: prende due gol nei primi 10’ senza colpe, poi cerca di riprendersi. Sicuramente è da rivedere.

PERICO 5 Non riesce mai a fermare lo scatenato Masciangelo che gli va via anche nell’occasione del rigore.

BONALUMI 5,5 Sul primo gol si perde Pergreffi, poi cerca di limitare i danni in una difesa che ormai prende sempre almeno due gol a partita.

MONTESANO 6 E’ l’unico sufficiente della retroguardia: chiude in extremis un paio di buchi, ma anche lui deve crescere al più presto.

FOGLIO 5,5 Stavolta anche lui non è in gran giornata. Non spinge come al solito e non difende, buon per lui che Nobile non è Masciangelo (dal 37’ st SECK sv)..

CHIARELLO 7,5 Spostato a destra, rende meglio che a sinistra. Si avventa come un falco sulla respinta di Fumagalli per il primo gol e realizza il secondo con un tiro da grande giocatore.

DEGERI 6 Debutto dal 1’ nella Giana: ci mette un po’ a entrare in partita, poi è suo il lancio per Perna nell’occasione del rigore e aiuta molto in difesa con la sua altezza (dal 30’ st GULLIT 6 Crea scompiglio nell’area piacentina ed è suo il colpo di testa che lancia Bruno per il gol vittoria).

MAROTTA 6,5 Senza Pinardi, fa lui il regista al posto di Degeri. I piedi sono buoni e la visione di gioco anche. Nel recupero sfiora il gol del 5-3.

PINTO 6,5 Tornato titolare, mette in campo la solita grinta e umiltà. Entra nelle azioni dei due gol di Chiarello e tocca molti palloni (dal 23’ st ROCCHI 6 Con lui al centro, la difesa acquista solidità. Chissà che non sia l’uomo giusto anche per Pisa).

BRUNO 7,5 Sempre più decisivo per questa Giana: si procura e trasforma il rigore del 2-2, segna al 90’ il gol vittoria e nel recupero manda in porta anche Bardelloni. Sono già 7 i gol in questo campionato. Cecchino infallibile.

PERNA 6,5 Torre per Bruno nell’occasione del rigore e tanti altri servizi per il compagno. A lui tocca il lavoro sporco ma lo fa bene (dal 37’ s.t. BARDELLONI 6 Va vicino al gol nel recupero ma Fumagalli gli chiude la porta).

             PIACENZA

Fumagalli 6,5; Mora 6, Bini 5,5, Pergreffi 5, Masciangelo 7; Segre 7, Della Latta 6,5, Morosini 6,5; Nobile 6 (dal 33’ st Corazza sv), Zecca 5,5 (dal 14’ st Silva 6), Scaccabarozzi 5,5 (dal 14’ st Pederzoli 6,5, dal 36’ st Masullo sv).

L’ARBITRO: De Santis di Lecce 6,5