Le pagelle di Giana-Pistoiese: difesa attenta e Perna decisivo

 di Stefano Spinelli  articolo letto 324 volte
Fabio Perna doppietta
Fabio Perna doppietta

GIANA ERMINIO

SANCHEZ 6,5 Sullo 0-0 effettua la parata più difficile del match fermando il tiro di Minardi. Sta crescendo insieme a tutta la squadra.

PERICO 6 Rimesso a fare il terzino di ruolo, deve ancora trovare i movimenti giusti. Sale poco e nella ripresa va in difficoltà contro Zappa.

BONALUMI 6 Nella difesa a quattro va meglio e con Montesano l’intesa è rodata e affidabile. A Ferrari concede solo un colpo di testa.

MONTESANO 6,5 Anche lui rende meglio nella difesa a quattro e trova anche il modo per impostare l’azione.

FOGLIO 6,5 Sulla fascia sinistra spinge con decisione e sfiora anche il gol personale (dal 36’ st ROCCHI s.v.).

IOVINE 6,5 Protetto da Perico, è libero di affondare fino ad arrivare in area di rigore come un falco per realizzare il secondo gol della Giana (dal 29’ st PINTO s.v.).

PINARDI 6 Schierato davanti alla difesa, dà ordine alla manovra della Giana (dal 29’ st GRESELIN s.v.).

MAROTTA 6,5 A fianco di Pinardi, si adopera per collegare i vari reparti della squadra. Piano piano cresce anche lui.

CHIARELLO 6,5 Si sta adattando al ruolo di esterno, che non è il suo. Ma se si applica può fare bene anche partendo da sinistra. Suo l’assist per il terzo gol (dal 36’ st CAPANO s.v.).

BRUNO 6 Punta centrale, solo con la presenza fisica tiene impegnata la difesa della Pistoiese.

PERNA 7 Stavolta vince lui il ballottaggio con Bardelloni: ripaga la fiducia di Albé con una doppietta che apre e chiude la gara e una prova di grande generosità (dal 29’ s.t. BARDELLONI s.v.).

             PISTOIESE

Zaccagno 7; Priola 6,5 Nossa 5, Quaranta 5,5; Mulas 5, Minardi 6,5 (dal 25’ st Rossini 6), Tartaglione 6 (dal 25’ st Eleuteri 6), Luperini 6, Regoli 6 (dal 38’ st Zullo s.v.); Surraco 6 (dal 15’ st Vrioni 5,5), Ferrari 5,5 (dal 15’ st Zappa 6,5).

L'ARBITRO: De Remigis 6