Giovanili Giana, sconfitte in casa degli Allievi Nazionali 2001 e Giovanissimi Nazionali 2003 contro il Padova

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 114 volte
Fonte: asgiana.com
Under 17 Giana
Under 17 Giana

Nel pomeriggio di domenica sono state disputate le partite casalinghe degli Allievi Nazionali 2001 e dei Giovanissimi Nazionali 2003 della Giana Erminio contro il Padova, valide per la dodicesima giornata dei campionati di pertinenza. Questi i risultati nel dettaglio.

UNDER 17

Giana Erminio-Padova 0-3

Netta sconfitta per i ragazzi guidati da mister Barzaghi, nonostante una prestazione che nel primo tempo è risultata ricca di azioni ed occasioni. Dopo il vantaggio ospite con Moro al 12′, i biancocelesti sono andati vicini al pareggio in varie occasioni, così come all’inizio della ripresa, ma al 13′ st un rigore concesso al Padova raddoppia il vantaggio (Moro). Da questo momento la Giana accusa il colpo e lascia spazio agli avversari per triplicare con Zavan al 28′. Queste le sensazioni dell'allenatore Omar Barzaghi: “Partita dai 2 volti. Nel primo tempo giocata bene, ma non siamo riusciti a concretizzare nessuna delle quattro azioni clamorose che abbiamo creato. Nel secondo tempo, invece, ci siamo disuniti, non abbiamo più giocato da squadra e ognuno ha pensato di risolverla individualmente, quindi la sconfitta è stata assolutamente meritata”.

Classifica 12a giornata: Monza 24, Vicenza e Padova 22, Renate e Pordenone 21, Albinoleffe e FeralpiSalò 20, Bassano 17, Sudtirol e Giana Erminio* 15, Santarcangelo 10, Ravenna* 8, San Marino 7, Mestre 6, Triestina* 4. *una gara in più

 

UNDER 15

Giana Erminio-Padova 1-3

Al cospetto della capolista si gioca le proprie carte la squadra di mister Matteo Castelnovo, che al vantaggio ospite al 31′ firmato da Favaro Louange risponde al 34′ con Kourouma, che riporta il risultato in parità. Nella ripresa la prima in classifica si comporta come tale e affonda al 14′ con Radoni e al 36′ con Sartori. Questo il commento del mister dopo il match: “Sono molto soddisfatto dell’approccio dei ragazzi, abbiamo disputato un ottimo primo tempo, giocando ad altissima intensità e trovando il pareggio dopo essere andati sotto. Nella ripresa siamo calati un po’ fisicamente e dopo il loro vantaggio non siamo più stati in grado di arginare tatticamente il Padova, che ha dimostrato di essere giustamente in testa alla classifica ed ha meritato la vittoria. Resta comunque una prestazione dalla quale ripartire con qualche sicurezza in più e con la consapevolezza che giocando così saranno pochi gli avversari che potranno essere superiori a noi”.

Classifica 12a giornata: Padova 27, Pordenone 24, Albinoleffe 21, Renate 20, Monza 19, FeralpiSalò e Bassano 17, Vicenza 16, Santarcangelo e Giana Erminio* 14, San Marino e Triestina* 11, Sudtirol 9, Mestre 8, Ravenna* 5. *una gara in più