IN CUCINA CON TUTTOTRITIUMGIANA... Pontedera - Giana Erminio, francesina alla pisana

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 151 volte
Francesina alla pisana
Francesina alla pisana

In occasione della trasferta della Giana Erminio a Pontedera, vi proponiamo una ricetta tipica delle colline pisane, ovvero la francesina alla pisana. Come per molte ricette toscane, in primis il cacciucco, anche la francesina è nata dall’esigenza di riutilizzare gli avanzi. E come spesso accade la tradizione culinaria contadina ci tramanda piatti in cui semplicità degli ingredienti e gusto si sposano.
Nel caso specifico, si tratta di un secondo piatto reso saporito dal soffritto di cipolla e salvia in cui viene cotto il bollito tagliato a fettine, insieme a pomodori e pepe, e rigorosamente servito ben caldo. Questi gli ingredienti per sei persone:

- 1,5 kg di manzo bollito dal giorno prima;
- 400 g di cipolle bianche tagliate a fettine sottilissime;
- un bicchiere d'olio extravergine di oliva;
- 200 g di pomodori pelati;
- un rametto di salvia;
- un ciuffo di prezzemolo tritato;
- sale e pepe.

PREPARAZIONE:

1) mettere in padella la cipolla con l’olio e la salvia;

2) rosolare e aggiungere il bollito tagliato a fettine;

3) rosolare ancora unendo i pomodori;

4) aggiungere il sale e il pepe a piacere;

5) cuocere per qualche minuto;

6) servire ben calda