LADY TRITIUM GIANA con... Mariangela Perna

09.11.2018 14:45 di Ivan Ferrari  articolo letto 414 volte
LADY TRITIUM GIANA con... Mariangela Perna

Mariangela Giustino è la moglie di Fabio Perna, attaccante e vice capitano classe '86 della Giana Erminio, è lei la nuova protagonista di questa puntata della rubrica “Lady TritiumGiana”.

Mariangela, come vi siete conosciuti e da quanto tempo siete insieme tu e Fabio?

"Io e Fabio ci siamo conosciuti nel 2013, lavoravamo per la stessa azienda e una pagina dopo l'altra è scattato l'amore! (lui fa il grafico)".

In quale squadra giocava Fabio in quel periodo?

"Fabio in quel periodo giocava già per la Giana Erminio".

Di cosa ti occupi nella vita?

"Nella vita mi occupo di marketing".

Che tipo è Fabio nella vita privata?

"Fabio è un ragazzo molto tranquillo, che ama la serenità, stare con la famiglia e con il suo bimbo è un giocherellone".

Ti aiuta nelle faccende di casa e con vostro figlio?

"Sono molto fortunata devo dire! Fabio è un ragazzo molto ordinato e preciso, quindi pur di non vedere cose fuori posto è il primo a sistemarle! Da una grossa mano in casa e con Stefano passano molto tempo a giocare a calcio ovviamente!"

Ci puoi dire un suo pregio ed un suo difetto?

"Sicuramente ha due grandi pregi che lo rendono unico: la sua bontà e la sua pazienza. Mentre se devo proprio dire un suo difetto.. è un brontolone!"

Quando è con te nel tempo libero parla di calcio e della Giana?

"Fabio tiene molto alla Giana, quindi capita spesso di parlarne, per quanto riguarda il calcio.. parla più di fantacalcio che di calcio!"

Per quale squadra fa il tifo?

"Fabio tifa il Milan ma lo sto convincendo a diventare juventino".

Le vostre amicizie sono solo legate al mondo del calcio oppure no?

"Siamo legatissimi ad alcuni giocatori Giana, ex Giana e famiglie, ma le nostre amicizie sono anche esterne al mondo del calcio".

Ormai Fabio è una bandiera della Giana. A volte quest'anno è anche capitano. Sente questa responsabilità?

"Sì, la sente molto. Ne è orgoglioso ed è stimolato a dare ancora di più sia in campo che fuori campo".

Quanti gol ti ha dedicato?

"Da quando lo seguo allo stadio me li dedica sempre. Bacia il tatuaggio che abbiamo uguale sul polso".

A te piace il calcio?

"A me piace molto il calcio e questa cosa ci lega parecchio. Io lo seguo sempre nelle partite in casa e, quando riesco con il piccolo, anche in trasferta. Dopo ogni partita commentiamo insieme la sua prestazione anche se spesso abbiamo visioni opposte.

Inoltre sono tifosissima della Juve e come dicevo sto convincendo anche Fabio a convertirsi".

Per concludere, vorresti fare a Fabio un augurio speciale?

"Gli auguro di poter realizzare tutti i suoi desideri e di continuare a vivere con il sorriso che lo contraddistingue e che trasmette serenità a tutti noi".

Ringraziamo vivamente Mariangela per la sua disponibilità!