ESCLUSIVA TTG - Berretti Giana Erminio, mister Andrea Chiappella: "Siamo stati bravi sotto il profilo tecnico e d'intensità del gioco"

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 142 volte
Mister Andrea Chiappella
Mister Andrea Chiappella

Dopo la partita di questo pomeriggio della Berretti Giana Erminio, è stato intervistato in esclusiva ai nostri microfoni il mister biancoceleste Andrea Chiappella, che ha espresso le sue sensazioni sulla prima vittoria stagionale contro il Monza.

Mister, finalmente è arrivata la prima vittoria stagionale. Come la giudichi?

La giudico molto positivamente perché hanno giocato bene la partita. Siamo stati bravi sotto il profilo tecnico, sia come intensità del gioco. Avevamo di fronte una squadra molto forte perché ho avuto la fortuna di guardare le immagini delle precedenti partite, e hanno giocato alla pari con AlbinoLeffe, Renate… i punti in classifica lo sta a dimostrare. Nella precedente giornata avevamo fatto una grande partita a Piacenza meritando qualcosa in più del pareggio, oggi siamo stati bravi a portare dalla nostra gli episodi, e abbiamo vinto la partita”.

Tre punti che risollevano moralmente la squadra. Sei d’accordo?

"Esatto, è una vittoria che dà morale. Sono contento perché i ragazzi fin dall’inizio dell’anno si allenano sempre bene con grande entusiasmo, avendo sempre voglia di imparare. Ovviamente mancando i risultati, viene difficile riproporsi negli allenamenti con questa intensità, e questo risultato gli dà la forza per andare avanti”.

Il migliore in campo è stato Corti. Ottima la sua prestazione contro i biancorossi.

Corti ha fatto una grande partita, ha fatto entrambe le fasi, sia la fase di possesso che quella di non possesso palla. E’ dotato di grandi qualità sia atletiche che tecniche. La squadra gli ha messo in condizioni di sfruttarle e si è fatto trovare pronto. Oltre a lui, tutti ragazzi hanno fatto bene. Naturalmente dopo cinque risultati senza vittoria, hai la possibilità di portarla a casa oggi, e negli ultimi venti minuti i ragazzi sono stati bravi a soffrire e concedere poco o nulla”.

Ora vi spetta un impegnativo bis di partite contro la capolista Torino a Grugliasco, e in casa col Sassuolo. SI continuerà su questa striscia?

Ogni partita la si gioca per vincere. Il livello è alto, siamo qui per metterci in mostra e competere contro queste squadre blasonate