Giana Erminio, i risultati del settore giovanile

 di Mattia Vavassori  articolo letto 189 volte
Fonte: asgiana.com
Under 16 Giana a Trezzo
Under 16 Giana a Trezzo

UNDER 17 Mestre-GIANA ERMINIO 0-0
I ragazzi di mister Omar Barzaghi non riescono a spingersi oltre il pareggio a reti inviolate sul campo del Mestre, reso particolarmente difficile dalle condizioni atmosferiche. Rimane comunque un punto che porta la Giana a quota 9, anche se si sperava nel bottino completo: “C’è rammarico per non aver portato a casa i tre punti, visto che abbiamo sbagliato due-tre gol clamorosi – commenta infatti mister Barzaghi – Purtroppo di più non potevo chiedere in termini di prestazione, visto che il terreno di gioco in pessime condizioni, il forte vento e la pioggia hanno inciso in modo pesante”.

Classifica 9a giornata girone A: Vicenza 19, Monza 18, Pordenone 17, Renate* 16, Albinoleffe* e Padova* 15, FeralpiSalò* 14, Bassano* 13, Sudtirol* 11, Giana Erminio 9,Santarcangelo* e Ravenna 8, Mestre* 5, Triestina 4, San Marino* 3. *già riposato

 

UNDER 16 GIANA ERMINIO-Monza 1-0
Dopo un gol subito nel pareggio della prima giornata e tre vittorie consecutive per 1-0, con la massima capitalizzazione possibile i ragazzi di mister Tommaso Fajdiga balzano in testa alla classifica – a pari punti con il Cuneo – mostrando la miglior difesa del girone. Nel derby di sabato con la capolista Monza, a decidere è stata una super punizione di Nembri, neo entrato, che da fuori area ha scagliato sul palo interno una palla che è entrata in rete beffando l’incolpevole portiere brianzolo. “Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra, perché siamo scesi in campo con il giusto approccio mentale e nel calcio è spesso la testa a fare la differenza – l’analisi di mister Fajdiga – La prodezza di Nembri sul finire della partita è stata la ciliegina sulla torta di una gara giocata con coraggio nel gestire il pallone e attenzione nel chiudere gli spazi agli avversari. Il risultato genera ovviamente entusiasmo all’interno del gruppo, ma dobbiamo metterci subito al lavoro per non perdere l’equilibrio che ci ha contraddistinto in questo avvio di campionato e migliorare a livello di imprevedibilità negli sviluppi offensivi. Come dimostrano i risultati, è un campionato molto equilibrato. Domenica abbiamo subito un’altra prova difficile con il Renate che, per quanto visto sino ad ora, mi sembra la squadra più attrezzata del girone”.

Classifica 4a giornata girone A: Cuneo e Giana Erminio 10, Monza 9, Sudtirol e Renate 7, Padova 5, Vicenza e Pordenone 4, Mestre e Bassano 0.

 

UNDER 15 Mestre-GIANA ERMINIO 3-2
Gara a due facce quella disputata domenica sul campo del Mestre dai ragazzi di mister Matteo Castelnovo, che in vantaggio di 2-0 nello spazio di cinque minuti con i gol di Ghilardi al 25’ pt e di Manzoni al 30’ pt, nella ripresa si sono fatti rimontare consegnando agli avversari l’intera posta in palio: al 10’ st Ballarin accorcia le distanze e tra il 22’ e il 26’ una doppietta di Vianello condanna la Giana. Questa l’analisi di mister Castelnovo: “Difficile commentare una partita simile. Siamo stati bravi a sbloccare una gara complicata, perché il campo limitava notevolmente il nostro gioco ed altrettanto bravi ad allungare portandoci sul 2-0. Nella ripresa dopo i primi 10’ in assoluto controllo, con una buona gestione del possesso abbiamo commesso un errore che ha riaperto la partita e fatto crollare mentalmente la squadra. Altrettanti errori hanno poi condizionato il risultato, subendo dapprima la rimonta e poi perfino il sorpasso. Credevo avessimo raggiunto una maturità tale da vincere partite come quelle di ieri, dove eravamo superiori all’avversario, evidentemente mi sbagliavo perché dopo il primo errore abbiamo dimostrato una fragilità disarmante e soprattutto una completa mancanza di coesione e compattezza nei momenti delicati della partita. È un periodo difficile, ad ogni partita commettiamo sempre errori gravi che condizionano il risultato e non dimostriamo di aver la capacità e la forza di reagire agli stessi insieme. Avrò modo di confrontarmi con i miei ragazzi in settimana per capire insieme a loro come affrontare questo periodo ed uscirne più forti. Resta una grande delusione, ora toccherà a noi reagire e dimostrare chi siamo realmente”.

Classifica 9a giornata girone A: Padova* e Pordenone 20, Renate* 17, Monza 16, Albinoleffe* 14, FeralpiSalò* e Santarcangelo* 13, Giana Erminio 12, Bassano* e Vicenza 10, Triestina 8, Sudtirol* e San Marino* 7, Mestre* 6, Ravenna 4. * già riposato