Le pagelle di Giana-Fano: Gianola e Dalla Bona sono i migliori

10.02.2019 13:00 di Stefano Spinelli  articolo letto 342 volte
L'abbraccio dopo il gol
L'abbraccio dopo il gol

GIANA ERMINIO

LEONI 6 Gli attaccanti del Fano non lo impensieriscono più di tanto. Si limita a fare bene l’ordinaria amministrazione.

PERICO 6 Nella difesa a tre gestisce bene la sua zona e trova anche il tempo di spingersi qualche volta in avanti.

GIANOLA 7 Due partite da titolare e nessun gol subito dalla Giana. Dà sicurezza a tutto il reparto ed entra anche nell’azione del gol spizzando il cross di Dalla Bona che poi viene deviato in rete da Magli. Unico neo l’ammonizione nel primo tempo.

MONTESANO 6,5 Come Perico è attento e pulito dalla sua parte, bene anche negli anticipi.

IOVINE 6,5 In crescita rispetto alle ultime gare. Fa bene tutta la fascia, sia in copertura che in fase avanzata.

PINTO 6,5 Il capitano non si risparmia. Lotta come sempre su tutti i palloni, si butta dentro in avanti e ha l’occasione di segnare ma colpisce troppo centralmente (dal 30’ s.t. PICCOLI 5,5 Entra male in partita e perde due palloni importanti nella sua metà campo).

DALLA BONA 7 Molto bene in mezzo al campo; questo modulo esalta le due caratteristiche perché lui ha visione di gioco. Nel primo tempo sfiora il gol su punizione e nella ripresa è suo il cross da cui scaturisce il gol partita.

BARBA 6,5 Prima da titolare per il centrocampista arrivato dal Monza: si destreggia bene, lotta e costruisce. A tratti ricorda un po’ Marotta (dal 45’ s.t. PALESI S.V.).

ORIGLIO 5,5 Lui ancora non riesce a dare il meglio di sé. Spinge tanto ma perde anche diversi palloni e nella ripresa arriva tardi a una deviazione sotto porta che sembrava facile (dal 30’ s.t. LANINI 5,5 Anche lui non disputa un gran spezzone di partita e nel finale il Fano spinge dalla sua parte).

PERNA 6 Solita partita generosa. Si abbassa spesso a prendere palla e cerca di affinare l’intesa con Jefferson ma non tira mai in porta.

JEFFERSON 6,5 Con il suo fisico tiene occupata la difesa del Fano, prova a giocare di sponda, prende molti palloni di testa e va anche il tiro. Prova convincente (dal 42’ s.t. GIUDICI S.V.).

           FANO

Voltolini 6; Sosa 6, Magli 5,5 (dal 30’ s.t. Cernaz s.v.), Celli 6; Vitturini 6, Selasi 5,5 (dal 18’ s.t. Ndyae 6), Lulli 5,5, Lazzari 6 (dal 18’ s.t. Da Silvia 6), Liviero 6; Filippini 5,5 (dal 40’ s.t. Mancini s.v.), Ferrante 6.

L’ARBITRO: Repace di Perugia 6.