LADY TRITIUM con ... Kimberley Bortolotto

13.09.2012 08:00 di Elisa Dolzini  articolo letto 4345 volte
LADY TRITIUM con ... Kimberley Bortolotto

Kimberley Powell, mamma italiana e papà inglese, è la giovane fidanzata del capitano Enrico Bortolotto, in forza alla Tritium da ormai 6 stagioni ed uno dei maggiori punti di riferimento della compagine biancoazzurra. E' lei la Lady Tritium di questa puntata.

Kimberly, tutti sappiamo qual è la professione del tuo fidanzato. Tu invece di cosa ti occupi nella vita?
"Studio all'università mediazione linguistica, mi mancano pochi esami alla laurea. Sono bilingue, vivo da sempre a Varese ma ho frequentato le scuole inglesi. Grazie ai miei studi vorrei diventare interprete".

Come vi siete conosciuti tu ed Enrico?
"Ci siamo conosciuti nel 2006 proprio nella mia città, Varese. Lui era qui in ritiro con la squadra e durante una passeggiata per le vie del centro ci siamo incontrati e abbiamo fatto amicizia".

E' stato amore a prima vista?
"Col senno di poi potrei dire di sì, ma in quel momento della nostra vita nessuno dei due si sentiva di ammetterlo. Non eravamo pronti per una storia. Dopo una lunga conoscenza, durata un anno, nel 2007 ci siamo fidanzati".

Possiamo dire che ci siete andati coi piedi di piombo...
"Si, abbiamo fatto le cose con molta calma. Abbiamo due caratteri opposti e all'inizio non è stato facile. Con il passare del tempo ci siamo resi conto che siamo perfetti insieme: lui mi completa".

Cosa ti ha fatto innamorare di lui?
"E' una persona molto generosa e altruista; mi ha aiutato e supportato in momenti difficili della vita. Con lui mi sento protetta".

Proviamo a descrivere Enrico con un aggettivo. Un suo pregio?
"E' determinato".

E un difetto?
"Permaloso, talmente permaloso che quando saprà che ve l'ho detto si arrabbierà (ride, ndr) ".

Beh, allora dobbiamo farci perdonare... Vuoi approfittare di questa intervista per lasciargli un messaggio?
"Enrico è una persona che dà sempre il massimo: gli auguro con tutto il cuore di continuare così. Spero che la sua carriera duri il più a lungo a possibile, che continui ad essere ricca di soddisfazioni e che in lui sia sempre viva la grande passione che lo contraddistingue".