Il ciclone Tritium travolge anche la Settalese. Eccellenza a un punto

Settalese-Tritium 0-2
15.04.2018 18:00 di Mattia Vavassori  articolo letto 456 volte
Il rigore di Galbiati
Il rigore di Galbiati

Continua senza sosta la marcia della Tritium verso la vittoria del campionato che significa salto diretto in Eccellenza: anche la Settalese deve arrendersi al ciclone biancoazzurro che, trascinato da Galbiati e Gabellini, incassa l'ennesimo successo volando a 60 punti, a + 6 dalla dirette inseguitrici Tribiano (prossimo avversario del sodalizio del presidente Juri Camoni, ndr) e Codogno. Manca davvero poco, solamente un punto, per festeggiare. La compagine di mister Marco Sgrò ha trovato il giusto assetto, mette in scena un gioco fluido, non subisce gol e al momento giusto riesce a concretizzare le occasioni costruite. C'è da dire che la gara con la Settalese è stata a due volti: il primo tempo è stato scialbo, se non in tre occasioni. Al 26' i padroni di casa mettono paura alla Tritium con una doppia occasione per Gaucci che al secondo tentativo prende una traversa piena. Al 34', invece, occassionissima degli ospiti con Gabellini su punizione crossa per Franchini che lasciato solo in buona posizione schiaccia di testa la sfera che rimbalza davanti al portiere e supera la traversa. Tre minuti più tardi un indiavolato Caferri mette scompiglio sulla fascia destra, si accentra e il suo tiro sfiora il palo. Nella ripresa inizia il dominio biancoazzurro che schiaccia l'avversario: al 3' botta sporca di Marinoni, para Calabrò. Al 10' Galbiati lancia Franchini che insacca ma viene ravvisato fuorigioco. Col passare del tempo aumenta la pressione abduana: al 23' Papa atterra in area Galbiati e per l'arbitro è rigore ed espulsione del difensore locale che lascia il suo team in inferiorità numerica. Dal dischetto Galbiati trasforma realizzando la sua quindicesima rete stagionale in campionato. Al 26' Franchini sbaglia clamorosamente una rete fatta solo davanti al portiere, il suo pallonetto si spegne a lato. E' un autentico monologo trezzese che chiude ogni varco dietro e spinge davanti. I ragazzi di mister Colnaghi sono stanchi e al 47' la Tritium raddoppia: Franchini serve Gabellini che all'imbocco dell'area di rigore in diagonale insacca. La partita termina qui. Manca un solo punto e la Tritium potrà festeggiare: la partita di domenica prossima tra le mura amiche contro la seconda in classifica Tribiano sarà il match point.

Settalese-Tritium 0-2

Settalese (4-4-2): Calabrò; Papa, Amelotti (45'st Dulcimascolo), Cordisco, Zenesini; Ruggieri, Vicardi (38'st Bramati), Marchese, Grammauta; Guacci (34'st Manzoni), Colombo (33'pt Granata). All. A. Colnaghi. A disposizione: Carozzi, Bertoni, Pianta.

Tritium (4-3-1-2): Benaglia; Caferri, Legrati, Serrano, Bertaglio; Tasca (32'st Bestetti), Mapelli, Marinoni; Gabellini; Galbiati (25'st Musella), Franchini. All. Sgrò. A disposizione: Ghirardelli, Loffredo, Pavesi, F. Colnaghi, Dehò.

Arbitro: Ivaci di Mantova (Riganò di Chiari-Pagano di Lodi)

Reti: 23'st rig. Galbiati (T), 47'st Gabellini (T) 

Note: giornata nuvolosa con qualche goccia di pioggia. Spettatori 200 circa. Temperatura 16°. Ammoniti: Mapelli (T), Vicardi (S), Bertaglio (T), Granata (S), Guacci (S), Benaglia (T). Espulsi: Papa (S) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 3-6. Recupero: 1'pt+4'st.