Le pagelle di Giana-Olbia: partenza super, poi soliti errori e paure

13.01.2020 16:00 di Stefano Spinelli   Vedi letture
La festa dopo il primo gol
La festa dopo il primo gol

GIANA ERMINIO

LEONI 5,5 Non riesce a opporsi alle conclusioni di Ogunseye che valgono la rimonta del’Olbia. Per il resto non effettua grosse parate.

MADONNA 7 Nel primo tempo domina sulla fascia destra (assist a Cortesi e gol personale), nella ripresa cala a vista d’occhio come tutta la squadra.

GAMBARETTI 5 Ogunseye ha un altro passo e si vede chiaramente nel finale quando l’attaccante sardo lo brucia in velocità e lui è costretto a stenderlo: rosso diretto e sofferenza finita.

MONTESANO 5,5 Aiuta poco Gambaretti e la difesa in generale. E se quella della Giana è la peggiore del campionato con 39 gol incassati, la colpa è anche sua.

SOLERIO 6 Spinge molto sulla fascia e prova anche l’azione personale per andare al tiro. La voglia è tanta ma va incanalata nella giusta direzione.

PICCOLI 6 Torna a giocare da mezzala e svolge il suo compitino senza strafare.

MALTESE 6 Il suo rientro è fondamentale per gli equilibri della squadra. Gioca un buon primo tempo, poi cala alla distanza (dal 35’ s.t. DALLA BONA S.V.).

PEDRINI 5 Stavolta è uno dei peggiori in campo. Perde diversi palloni nella propria metà campo e non cambia mai passo (dal 16’ s.t. PINTO 5,5 Lui e Perna entrano per svegliare la squadra ma il passo e la forza non sono più quelli di una volta).

BELLAZZINI 6,5 Si vede che ha piedi educati e una grande visione di gioco. Delizioso il tocco con cui manda in porta Madonna per il 2-0 (dal 30’ s.t. PERICO 6 Entra dopo l’espulsione di Gambaretti e chiude il buco in difesa).

CORTESI 6,5 Dopo 13 secondi è già nel posto giusto per segnare il suo quinto gol in questo campionato. Poi si impegna ma non trova più lo spazio e il modo per far male.

MUTTON 5 La sua involuzione preoccupa sempre di più. Fatica anche a tenere palla e non ha ancora segnato un gol in campionato (dal 16’ s.t. PERNA 5,5 Più di mezzora in cui non praticamente non si vede).

OLBIA

Aresti 5,5; La Rosa 5,5, Gozzi 5,5, Pisano 6; Mastino 5,5, Giandonato 6,5 (dal 44’ s.t. Dalla Bernardina sv), Biancu 5,5 (dal 29’ p.t. Manca 6), Lella 6, Demarcus 6 (dal 21’ s.t. Pennington 6); Ogunseye 7,5, Cocco 5 (dal 1’ s.t. Parigi 6). 

ARBITRO: Fontani di Siena 6.