Tritium sconfitta a Trezzano Rosa da una gagliarda Cisanese

Tritium-Cisanese 2-3
22.04.2019 17:30 di Stefano Spinelli   Vedi letture
La Tritium in campo oggi
La Tritium in campo oggi

La Tritium cade a Trezzano Rosa contro una gagliarda Cisanese che ha avuto nel senegalese Bamba l’uomo in più. La squadra di Sgrò non ha disputato una buona partita ma al 90’ avrebbe potuto comunque pareggiarla con un calcio di rigore. Vitali ha però fallito la trasformazione: tiro deviato sul palo dal portiere Esposito che ha intuito. Le due squadre si schierano a speccio: 4-3-1-2 per entrambe. Nella Tritium in porta c’è Scuteri, al posto del neo sposo Acerbis che si accomoda in panchina. Per il resto solita formazione con Gabellini dietro le punte Volpi e Castelli. Parte meglio la Cisanese che fraseggia bene a centrocampo e appena può innesca le punte Maresi e Bamba, molto mobili e vivaci. La cronaca si apre al 5’ con un tiro di Maggioni fuori di poco. Al 17’ fallo su Volpi al limite, punizione dal limite di Mapelli deviata dalla barriera. La Tritium cresce e collezione calci d’angolo ma la Cisanese tiene botta e non si chiude in difesa. Al 23’ Bamba arpiona un pallone in area, salta netto Mapelli e con il sinistro fulmina Scuteri sul secondo palo. Al 26’ tiro di Caferri a lato. La Tritium prova a reagire e al 27’ Volpi ha una ghiotta palla-gol in area di rigore ma la spreca calciando a lato. Al 41’ grande giocata di Gabellini sul fondo, cross perfetto per la testa di Castelli che schiaccia in porta il pallone del pareggio. Decimo gol in campionato per l’ex giocatore del Villa d’Almé. La ripresa si apre con la Cisanese pericolosa ancora con Bamba che scambia con Maggioni e conclude a lato da buona posizione. Al 13’ Cisanese ancora in vantaggio con lo scatenato Bamba: il senegalese punta l’area trezzese, salta Perico e serve in area Maresi, il cui tiro a colpo sicuro è respinto da Capelli, riprende Bamba che di punta infila Scuteri per la seconda volta. Tutto da rifare per la Tritium che al 20’ va al tiro con Cascino da fuori, para Esposito. Al 26’ Bonacina lancia Facoetti che si scontra con Scuteri in uscita alta, l’arbitro lascia correre e Facoetti è bravo a riprendere il pallone e a girarlo in porta per il 3-1. Al 29’ c’è uno fallo di frustrazione di Cascino sull’ex Chimenti appena entrato da 6’; ammonizione giusta per Cascino ma Chimenti perde la testa e sputa verso il giocatore della Tritium: rosso diretto per lui e non certo una bella figura contro la sua ex squadra. Cisanese in dieci e Tritium che carica a testa bassa: al 32’ tiro di Vitali che impegna Esposito. La Cisanese passa al 4-4-1 e serra le fila ma la Tritium la riapre al 42’ con un tiro di Cascino che batte Esposito. Al 45’ cross di Caferri che colpisce il braccio di Bonacina: l’arbitro applica le nuove regole e fischia il rigore per la Tritium. Sul dischetto va Vitali e non Castelli: Esposito intuisce il tiro dell’attaccante della Tritium e lo devia sul palo regalando alla Cisanese una vittoria di prestigio. 

Tritium-Cisanese 2-3

Tritium (4-3-1-2): Scuteri; Bertaglio, Capelli, Perico, Caferri; Motta, Marinoni (30’st Tremolada), Mapelli (7’st Cascino); Gabellini (17’st Guerrini); Volpi (15’st Vitali), Castelli.  All. Sgrò. A disposizione: Acerbis, Secchi, Botta, Ghounaf, Leotta.

Cisanese (4-3-1-2): Esposito; Bighi, Bergamini, Carminati, Rivaletto; Baldis (23’st Chimenti), Bonacina, Spreafico; Maggioni (10’st Facoetti); Maresi (34’st Finco), Bamba. All. Cadelano. A disposizione: Luciano, Invernizzi, Intrieri, Pozzi, Pozzoni, Lecchi.

Arbitro: Pasculli di Como (Butt-Macchi)

Reti: 23’pt e 13'st Bamba (C), 41’pt Castelli (T), 26’st Facoetti (C), 42’st Cascino (T).

Note: Spettatori 400 circa. Giornata nuvolosa e ventosa, campo in discrete condizioni. Espulso: 29'st Chimenti (C) con rosso diretto per sputo verso un avversario. Ammoniti: Caferri (T), Baldis (C), Cascino (T), Bighi (C), Capelli (T). Angoli: 10-0. Recupero: 2’pt+5’st.