Una Giana convincente vince di misura soffrendo col Fano

Giana Erminio-Alma Juventus Fano 1-0
09.02.2019 16:30 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 319 volte
Daniele Dalla Bona, 35 anni
Daniele Dalla Bona, 35 anni

Allo stadio comunale “Città di Gorgonzola” si disputa la partita tra Giana Erminio e Alma Juventus Fano, valevole per la 25^ giornata di Serie C Girone B. La Giana può contare sul rientro di Perico e Iovine che rientrano dalla squalifica. Il primo gioca in difesa con Gianola e Montesano, mentre il secondo esterno destro nel centrocampo a cinque con Pinto, Dalla Bona, Origlio e Barba che trova la prima maglia da titolare. Davanti la nuova coppia Perna-Jefferson.  Il Fano propone un modulo speculare, ma privi dell’attaccante Scardina, espulso nell’ultima gara contro il Gubbio. Da segnalare nella rosa dei marchigiani Christian Maldini, figlio dell’indimenticato capitano del Milan tesserato proprio questa settimana. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per la tragedia accaduta ieri a Rio de Janeiro dove un incendio ha colpito il Centro Tecnico del Flamengo causando dieci vittime e otto feriti.

Primo Tempo

Al 14’ Voltini decisivo su un cross di Iovine: primo pericolo scampato per il Fano. Al 17’ Ferrante ferma irregolarmente una ripartenza dei padroni di casa: primo cartellino giallo del match. Al 20’ ci prova Jefferson, ma il tiro è debole. Al 26’ punizione centrale battuta da Dalla Bona, la sfera termina di poco a destra del palo. Al 37’ occasionissima Giana con Perico, decisivo l’intervento. Al 41’ la squadra locale reclama un rigore con Barba, per il direttore di gara è tutto regoalre. Al 44’ giallo anche a Gianola per un intervento da dietro su Ferrante

Secondo Tempo

Al 48’ clamoroso gol mancato da Origlio su ottimo assist di Perico. Al 56’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo Dalla Bona svetta, la palla va sulle spalle di Magli, autorete e Giana in vantaggio. Al 61’ Dalla Bona entra in maniera irruenta su Filippini, secondo cartellino giallo tra le fila biancocelesti. Al 64’ doppio primo cambio per gli ospiti: esce Lazzari, entra Da Silva; mentre Selasi sostituito da Ndyae. Pure la Giana al 75’ decide una doppia sostituzione: Origlio rilevato da Lanini , mentre Pinto da Piccoli, mister Epifani risponde sostituendo Magli con Cerniaz. All’80’ pericolo scampato dalla Giana con Ferrante. All’84’ altro cambio per il Fano: esce Filippini, entra Mancini; mentre all’85’ e 89’ mister Albè contraccambia inserendo prima Giudici al posto di Jefferson, poi Palesi per quello di Barba. Una Giana convincente conquista la seconda vittoria casalinga stagionale, la quarta in campionato dopo due mesi e mezzo dagli ultimi tre punti

Marcatori: 56’ Magli (aut.) (AJF)

GIANA ERMINIO (3-5-2) Leoni; Perico, Gianola, Montesano; Iovine, Pinto (dal 75’ Piccoli), Dalla Bona, Barba (dall’89’ Palesi), Origlio (dal 75’ Lanini); Perna, Jefferson (dall’85’ Jefferson). A disposizione: Taliento, Seck, Rocco, Pirola, Mandelli, Sosio, Bonalumi, Mutton. All. Albé.

A.J. FANO (3-5-2) Voltolini; Sosa, Celli, Magli (dal 75’ Cern.az); Vitturini, Selasi (dal 64’ Ndaye), Lazzari (dal 64’ Da Silva), Lulli, Liviero; Filippini (dall’84’ Mancini), Ferrante. A disposizione: Sarr, Diallo, Konate, Tascone, Maldini, Setola, Acquadro, Clemente. All. Epifani.

Arbitro: Giuseppe Repace di Perugia. Assistenti: Fabio Pappagallo di Molfetta e Salvatore Dibenedetto di Barletta

Note: giornata serena con 12°, campo in discrete condizioni. Spettatori: 702. Incasso: Euro 2902,00. Ammonito: 17’ Ferrante (AJF), 44’ Gianola (GIE), 61’ Dalla Bona (GIE), 85’ Barba (GIE). Angoli: 5-2. Recupero: 0’ + 5’