Per l’undicesima giornata d’andata di Serie C Girone A, la Giana Erminio affronta il Pontedera. Tra le fila dei padroni di casa Pinto, Maltese tornano a disposizione con Benatti. Le defezioni dell’ultim’ora sono Ruocco e Di Maira, che si aggiungono ai già indisponibili Madonna, Montesano, Pirola e Palazzolo. La formazione viene così schierata da mister Cesare Albè, alla sua duecentesima panchina nei professionisti. In difesa Marchetti, Bonalumi, Perico e Zugaro davanti ad Acerbis. Maltese e capitan Pinto nel centrocampo supportati da Greselin. Perna dietro le punte Ferrario e Rossini.

Nel Pontedera presente tra gli undici titolari Barba, che è anche il vicecapitano del match. A centrocampo è supportato da capitan Caponi, Benedetti, Benericetti e Perretta. Nella retroguardia Matteucci, Pretato e Vaccaro, tra i pali Sarri. Nel reparto avanzato Stanzani e Magrassi. Nei precedenti tra le due formazioni un solo pareggio, tre vittorie del Pontedera e due della Giana.

Primo Tempo

Al 4’ Pontedera subito sugli scudi con Magrassi che ottiene il primo angolo della partita. A seguire Benedetti, con tiro respinto dalla difesa di casa. Al 12’ primo spunto della Giana con Zugaro, Matteucci sventa una pericolosa azione. Al 17’ bellissima azione di Caponi che serve Magrassi, Stanzani si ritrova la palla tra i piedi e sorprende Acerbis. Al 22’ Barba serve Magrassi e arriva subito il raddoppio dei toscani. Al 32’ grande prodezza di Sarri che nega a Ferrario la marcatura. Al 34’ Rossini ammonito per un fallo avvenuto in una mischia nell’area di rigore. Al 36’ fiammata della Giana con Ferrario, Rossini non riesce a metterla. Al 44’ è ancora Magrassi a imbucare l’estremo difensore di casa per il tris ospite. Nel primo minuto di recupero, Greselin da calcio di punizione riaccende le speranze.

Secondo Tempo

Cesare Albè effettua subito un cambio al rientro dagli spogliatoi: De Maria rileva Zugaro. Al 52’ arriva addiriitura un doppio cambio sempre per la Giana: Corti prende il posto di Rossini, mentre Capano quello di Greselin. Al 53’ Maltese stende Barba e viene ammonito. Al 60’ richiamato anche Maltese in panchina, al suo posto Finardi. Al 65’ grandissima rete di Ferrario, sua seconda stagionale che permette ai martesani di accorciare le distanze. Al 70’ duplice cambio per gli amaranto: Catanese rileva Benedetti, mentre Tommasini entra per Stanzani. All’83’ altro cambio deciso da mister Maraia: entra Bardini, esce Benericetti.

Marcatori: 17’ Stanzani (P); 21’ e 44’ Magrassi (P), 45’ + 1’ Greselin (G), 65’ Ferrario (G)

GIANA (4-3-1-2) Acerbis; Perico, Bonalumi, Marchetti, Zugaro (dal 46’ De Maria); Greselin (dal 52’ Capano), Maltese (dal 60’ Finardi), Pinto; Perna; Rossini (dal 52’ Corti), Ferrario. A disposizione: Zanellati, D’Aniello, Barazzetta, Benatti, D’Ausilio. All.: Albé.

PONTEDERA (3-5-2) Sarri; Matteucci, Pretato, Vaccaro; Perretta, Barba, Caponi, Benedetti (dal 70’ Catanese), Benericetti (dall’83’ Bardini); Magrassi, Stanzani (dal 70’ Tommasini). A disposizione: Angeletti, Nicoli, Bardini, Faella, Bruneti. All. Maraia. 

ARBITRO Gianluca Grasso di Ariano Irpino. Assistenti: Mario Pinna di Oristano e Simone Nardi di Conegliano.

NOTE giornata nuvolosa con 12°. Ammoniti: 34’ Rossini (G), 53’ Maltese (G); 71’ Benericetti (P). Angoli: 5-3. Recupero: 2’ + 3’

Sezione: PRIMO PIANO / Data: Dom 15 novembre 2020 alle 16:52
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print