Le pagelle di V. CiseranoBergamo-Tritium: difesa di ferro e Aldé-gol

12.11.2019 17:00 di Stefano Spinelli   Vedi letture
Aldé esulta dopo il gol
Aldé esulta dopo il gol

TRITIUM

ACERBIS 6,5 Ritorna titolare dopo due panchine consecutive. Dà sicurezza ed esperienza a tutta la difesa e non subisce gol parando tutte le conclusioni in porta degli avversari.

CAFERRI 6,5 Attento in difesa e sempre pronto a proporsi in avanti. Un paio di sue discese sulla fascia mettono in crisi la retroguardia della Virtus CiseranoBergamo.

DELLA VOLPE 6,5 Buona partita anche la sua. Si oppone bene agli attaccanti avversari, concedendo il minimo sindacale.

ADOBATI 6,5 Grazie a lui ora la difesa della Tritium sembra più solida. Si vede che ha giocato in C per come aiuta e dirige i compagni.

BERTAGLIO 6 Non c’è posto da centrale? Allora si adatta a fare il terzino ma non è il suo ruolo; poi però nella difesa a tre del secondo tempo si ritrova e chiude tutto.

CAMPANELLA 6 Gioca esterno destro. Si vede poco, e spesso è costretto a difendersi dalle folate degli avversari (12’ st MOTTA 6 Rientra dopo un mese di infortunio e sfodera la solita grinta. Recupero importante per la mediana).

ALDE’ 7 Le movenze e la capigliatura ricordano Rabiot. Come il centrocampista della Juventus, ha nelle sue corde l’inserimento in area e lo sfrutta bene in occasione del gol decisivo: il suo primo in Serie D.

MARINONI 6,5 Era dato in forse per problemi fisici, ma poi gioca e la sua impronta la lascia sempre facendo bene entrambi le fasi (41’ st CASCINO SV).

RUSSO 6,5 Classe 2001, è la sorpresa di Sgrò. All’esordio in Serie D gioca con grinta e personalità. Prende la punizione da cui scaturisce il gol partita e non si risparmia fino al cambio (22’ st SORDILLO 6 Blinda la difesa mettendosi quinto basso a sinistra).

PERSONE’ 6 Il bomber si vede poco. Nella ripresa sembra stanco ma poi al 90’ piazza uno strappo che taglia fette la difesa bergamasca e per poco non fa gol.

VITALI 6,5 Seconda punta, gira intorno a Personé alla ricerca dello spiraglio per colpire. Calcia la punizione-cross da cui nasce il gol (12’ st CASTELLI 6 Combina poco).

            VIRTUS CISERANOBERGAMO

Verdi 6; Tonoli 6,5, Perico 6,5, Meregalli 6, Capitanio 6; Pozzoni 6,5, Probo 5,5 (1’st Riva 6), Chiarparin 5,5 (39’st Galdoune sv); Calì 5 (16’st Gullit Okyere 5,5), Villanova 6 (30’st Espinal sv), Haoufadi 6.

L’ARBITRO: Bonci di Pesaro 5,5.