Questa la situazione e le previsioni meteorologiche per le partite casalinghe della Giana Erminio contro il Gozzano e per quella della Tritium contro la Pro Sesto.

SITUAZIONE

Se sulla zona occidentale del Mediterraneo imperversano forti perturbazioni sprigionate da una profondissima depressione con perno in prossimità dello Stretto di Gibilterra (forti piogge e temporali con mareggiate si stanno scatenando sulla Spagna da inizio settimana con eccezionali quantitativi di neve sui Pirenei), sulla zona orientale continua inarrestabile il periodo di alta pressione che ci sta tenendo compagnia ormai da un mese e dalle proiezioni non sembra cedere fino alla prima decade di febbraio. Questo verrà intaccato, come accaduto in rari casi nei giorni scorsi, da qualche perturbazione, che trovando il possente anticiclone, verrà ampiamente smorzata nel suo percorso verso levante. Uno dei fronti di Gloria raggiungerà l’Italia dalla Francia nella serata di oggi, ma come detto i suoi effetti saranno molto limitati, con qualche pioggia di debole intensità o pioviggine sulla Lombardia tra la notte e la mattina di domani e qualche fiocco sulle Alpi a partire dai 1000 metri.

PREVISIONI

Tritium-Pro Sesto (domenica 26 gennaio, inizio ore 14:30, stadio “La Rocca” di Trezzo sull’Adda): nuvoloso, la temperatura si aggirerà attorno ai 10°, vento debole sui 10 km/h da SO

Giana Erminio-Gozzano (domenica 26 gennaio, inizio ore 17:30, stadio comunale “Città di Gorgonzola”): parzialmente nuvoloso, la temperatura si aggirerà intorno ai 6°, vento debole sugli 8 km/h da O.

Sezione: EDITORIALE / Data: Ven 24 gennaio 2020 alle 14:00
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print