Ghirelli, pres. LegaPro: "I club sono il pilastro sociale del paese"

04.04.2020 10:00 di Rossana Stucchi   Vedi letture
Fonte: Italpress
Ghirelli pres. LegaPro
Ghirelli pres. LegaPro

Un clima di autentica commozione ha accompagnato la prima assemblea dei club di LegaPro durante l’emergenza Covid-19, svoltasi in video conferenza. Durante l’assemblea, i club hanno manifestato la necessità di adottare il prima possibile misure che permettano la sostenibilità economica, a partire dallo svincolo sulle fidejussioni e la possibilità di accedere alla cassa integrazione in deroga. “Sono felice ed emozionato perché è stata un’assemblea di grande tensione emotiva, fino alla lacrime” - ha detto all’Italpress il presidente della LegaPro Francesco Ghirelli. “Abbiamo vissuto il dramma delle città del Nord dei nostri club, dove a dominare è il suono delle sirene, e lo spirito di un’unità che è emerso con forza da questa assemblea, tutta volta a rimettere in linea di galleggiamento la nostra barca, che è il bene più prezioso. La crisi ci da’ un colpo incredibile sulla continuità aziendale con il rischio anche della sparizione di tanti club. Facendo le debite differenze, può avvenire quello che in virtù dei tagli è avvenuto negli ospedali e che ha prodotto dolore, morte e crisi economica. Non vorrei che la stessa cosa avvenga con il taglio dei club di LegaPro, che rappresentano il tessuto sociale del paese e che sono quelli che allontanano i ragazzini dai pericoli della strada, che fanno educazione civica. Sono il pilastro sociale del paese. E’ stata un’assemblea molto forte dal punto di vista emotivo”. Il presidente Ghirelli ha avuto inoltre mandato di proseguire la trattativa con l’Aic e con Aiac affinché si possa raggiungere una soluzione che richieda la consapevolezza che tutti devono fare grandi sacrifici in un momento di crisi così drammatica.