La Giana Erminio, che ha concluso il 2020 con una sconfitta a Busto Arsizio contro la Pro Patria, inizia il 2021 andando alla caccia di punti contro la Pergolettese, che si trova al tredicesimo posto in classifica a quota 19 punti. Nella sfida coi gialloblù sono ben otto i giocatori indisponibili. Davanti ad Acerbis, nella difesa a tre sono schierati Marchetti, Bonalumi e Montesano, nella fascia centrale Perico, Rossini, Pinto, Palazzolo e Zugaro, mentre la coppia d’attacco è Perna-Corti. I gialloblù allenati da Luciano De Paola, reduci dalla sconfitta casalinga con l’Alessandria scendono in campo col 4-3-3. Nella retroguardia, iniseme a Ghidotti tra i pali, giocano Candela, Ceccarelli, Bakayoko e Villa. A centrocampo Andreoli, Panatti, Figoli, mentre in attacco tridente composto da Varas, Bortoluz e Morello, autore di 6 gol in questo campionato.

Primo Tempo

Il primo quarto d’ora è privo d’emozioni. Al 15' Corti dalla profondità è un fulmine a dirigersi verso la porta, sfiora di poco il palo. Al 19’ inzuccata di Perico da cross di Zugaro, intuita istintamente da Ghidotti. Al 24' Bortoluz intercetta un cross di Villa, deviato da Bonalumi. Al 39’ ammonito Pinto. Al 40' Perna viene atterrato da Bakayoko, ma per il direttore romagnolo è tutto regolare. Poche chance come dicevamo da una e dall'altra parte.

Secondo Tempo

Al 52’ il match si sblocca grazie a una bellissima azione di Palazzolo, che serve Perna e insacca per il vantaggio. Al 56’ doppio cambio dei cremaschi: Duca rileva Panatti, mentre Ciccone entra al posto di Figoli. Al 61’ giallo a Ceccarelli. Primo cambio per i padroni di casa: Marchetti accusa dolori alla testa e viene sostituito con Marcandalli. Al 62’ ci prova Rossini, al 63’ va Pinto con un potente tiro, Bortuz salva il risultato. Al 71’ mister Brevi richiama Rossini in panchina e inserisce Capano. All’ 85’ prezioso assist di Corti per Palazzolo che concretizza il raddoppio. All’87’ triplice cambio dei biancocelesti: De Maria entra al posto di Zugaro, Finardi per quello di Palazzolo, Dalla Bona per Capano. Giana che non vinceva da cinque partite e primo successo con mister Brevi in panchina. Al termine della partita lungo confronto tra mister Brevi e Capano per spiegare i motivi della sostituzione.

Marcatori: 52' Perna (G), 86' Palazzolo (G)

GIANA (3-5-2) Acerbis; Marchetti (dal 61’ Marcandalli), Bonalumi, Montesano; Perico, Rossini (dal 71’ Capano) (dall’85’ Dalla Bona), Pinto, Palazzolo (dall’85’ Finardi), Zugaro (dall'85' De Maria); Perna, Corti. A disposizione: D’Aniello, Barazzetta, Benatti, D’Ausilio. All.: Brevi.

PERGOLETTESE (4-3-3) Ghidotti, Candela, Ceccarelli, Bakayoko, Villa; Andreoli, Panatti (dal 56’ Duca), Figoli (dal 56’ Ciccone), Varas (dall’85’ Longo), Bortoluz, Morello. A disposizione: Soncin, Lucenti, Tosi, Ferrara, Lamberti, Bariti  All. De  Paola

Arbitro: William Villa di Rimini. Assistenti: Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia (Napoli) e Paolo Cipolletta di Avellino.

Note: giornata parzialmente nuvolosa e fredda con 4°. Ammoniti: 39’ Pinto (G), 61' Ceccarelli (P), 66' Marcandalli (G), 70' Palazzolo (G), 92' Bakayoko (P) e il tecnico Brevi (G). Angoli: 1-2. Recupero: 0’ + 5’

Sezione: GIANA ERMINIO / Data: Dom 10 gennaio 2021 alle 20:00
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print