Tra i pali della Tritium ha debuttato il nuovo portiere Lorenzo Ferrari, che ha così commentato l'esordio nella gara contro il Desenzano Calvina: "C'è poco da rimproverare alla squadra. Sicuramente si sarebbero potuti portare a casa i tre punti ma gli episodi non hanno girato a nostro favore. Aldilà della sfortunata traversa nel secondo tempo e il salvataggio sulla linea, dispiace soprattutto per il gol subìto all'ultimo secondo del primo tempo, tra l'altro assolutamente irregolare: l'attaccante ha calciato il pallone contro la propria mano facendogli assumere una traiettoria completamente diversa. Faccio fatica a capire come l'arbitro non se ne sia accorto, era posizionato bene, ma purtroppo anche i direttori di gara possono sbagliare. Noi dobbiamo fare mea culpa perché la palla del loro gol non deve nemmeno arrivare in area. Ci manca un pizzico di cattiveria e lucidità in più, ma non è facile vista la situazione di classifica. La squadra però ha fatto il massimo, è viva e sono sicuro che lotterà fino alla fine. Adesso non è il momento di guardarsi indietro ma di rimanere uniti per raggiungere il nostro obiettivo".

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 08:00
Autore: Rossana Stucchi
Vedi letture
Print