Parte una nuova rubrica targata TuttoTritiumGiana.com denominata "ACCADEVA ...". In questo spazio si ricordano partite o avvenimenti passati della storia della Tritium e della Giana Erminio. Un modo per fare ricordare ai tifosi episodi e match del passato, in modo da apprezzare con piacere episodi o momenti dimenticati oppure far tornare alla memoria momenti importanti del passato biancoazzurro e biancoceleste.

Accadeva giusto dieci anni fa: era il 30 gennaio 2011 e allo stadio "La Rocca" di Trezzo sull'Adda si affrontavano Tritium e Virtus Entella, attualmente team partecipante al campionato di serie B. Era il girone B del campionato di Seconda Divisione di Lega Pro (ai tempi non esisteva ancora un'unica categoria di serie C) e la Tritium, guidata da mister Vecchi, pareggia col risultato di 1-1 contro i liguri, con rete di Sinato per i biancoazzurri. Quella stagione si concluse con la vittoria del campionato degli abduani ed il salto in Prima Divisione.

Di seguito la cronaca e il tabellino della partita ripresi da TuttoC.com (articolo di Mattia Vavassori):

In una terza giornata condizionata dai rinvii per la neve, con le partite Valenzana-Pro Patria e Canavese-Renate rimandate per impraticabilità di campo, al Comunale di Trezzo sull'Adda (Milano) si affrontano la seconda in classifica Tritium, a quota 35 punti, reduce da una lunga serie positiva, la cui ultima sconfitta risale al 3-2 in trasferta a Busto Arsizio contro la Pro Patria, e la Virtus Entella, team di Chiavari (Genova), undicesima con 19 punti, a pari merito con Montichiari e Valenzana. Due squadre toste fin dall'inizio in campo, con un gioco molto fisico tra le due compagini. La prima azione è di stampo trezzese al 6' con un'azione magistrale di Enrico Bortolotto che sulla fascia destra si beve due difensori, entra in area e scarica un sinistro velenoso che si stampa sul palo ed esce sul fondo. Tre minuti dopo è il team di casa a portarsi in vantaggio: Floriano dalla sinistra parte in velocità, si accentra e calcia sicuro verso la porta, con la sfera che colpisce il montante e finisce nei piedi di Sinato; il giocatore torinese è in buona posizione solo e di collo pieno insacca con un tiro che si infila sotto la traversa. È una Tritium devastante, sicura del vantaggio conquistato: al 13' si rende pericoloso Enrico Bortolotto che scambia con Spampatti e spara un siluro che esce di poco alto sopra la traversa. Al 18' la Virtus Entella si fa vedere davanti con una punizione calciata da Scantamburlo dalla distanza che non mette preoccupazione a Pansera ed esce a lato. Ma quando la partita sembra prendere una piega a favore degli abduani, i liguri pareggiano: al 27' Ciarcià dalla bandierina pesca in area in mischia Vasoio, che si libera bene e in tuffo realizza di testa. Trovato il pareggio, gli ospiti prendono coraggio e cercano di portarsi in vantaggio, mentre la Tritium si contiene e prova a fare male con le ripartenze: al 39' proprio in contropiede Spampatti serve Floriano, con un lancio millimetrico vede Sinato ma l'attaccante torinese manca l'impatto decisivo con la sfera. Le occasioni si sprecano: un minuto dopo è Enrico Bortolotto che calcia alto e pochi istanti dopo Floriano solo scarta il portiere ma non riesce a concludere a rete. Passano sessanta secondi e Dionisi su punizione da 25 metri impegna Paroni, che sfodera una parata non sicura e mette in angolo. Nel finale di primo tempo sono sempre gli abduani a spingere in avanti alla ricerca della rete del vantaggio: al 46' Floriano trova Sinato che di piatto mette fuori di poco. Inizia la ripresa e subito avviene un episodio dubbio in area di rigore abduana con Zaccanti che commette un sospetto fallo di mani ma il direttore di gara lascia correre. Al 6' Ciarcià lascia partire una rasaiota ma la mira è sballata per un nulla di fatto. Sul ribaltamento dell'azione la Tritium ha l'occasione d'oro per portarsi in vantaggio: Floriano con un'azione magistrale serve Enrico Bortolotto che intercetta la palla, prende la mira ma Paroni salva tutto. Mister Stefano Vecchi vuole vincere la partita e all'11' inserisce forze fresche facendo entrare Lenzoni per Sinato e tre minuti più tardi Floriano calcia al volo ma la sfera si alza troppo, mentre al 21' è Dionisi a creare difficoltà pennellando di poco alto sopra la traversa una punizione da buona posizione. È un secondo tempo dove è il gioco fisico a fare da padrone, dove entrambe le compagini cercano di buttare il naso d'avanti e di far male per vincere l'incontro. Al 37' il mister abduano cambia modulo nuovamente, passando all'offensivo 4-2-4, con Lenzoni-Spampatti-Roberto ed Enrico Bortolotto davanti, per portare a casa tutta la posta in palio. Nel recupero è un vero e proprio assalto al fortino ligure da parte dei trezzesi: al 44' l'occasione più ghiotta è nei piedi Spampatti ma il suo pallonetto è preda facile di Paroni, mentre un minuto dopo è Spampatti lanciato a rete a calciare malamente e debolmente a lato. Tutti i tentativi per fare propria la partita non portano i frutti sperati e il match finisce con un pareggio e un punto per parte. Da segnalarsi che la Tritium non pareggiava in casa in campionato dalla scorsa stagione con lo 0-0 contro il Darfo Boario in serie D, mentre l'ultimo pareggio in assoluto tra le mure amiche risale alla sfida con il Montichiari nella Poule Scudetto, finita anche in quel caso con un pareggio a reti inviolate.

Tritium-Virtus Entella 1-1

Tritium (4-4-2): Pansera 6; Martinelli 6, Malgrati 6,5, Dionisi 6,5, Fondrini 6,5; Enrico Bortolotto 6,5, Di Ceglie 6,5, Daldosso 6 (34'st Vecchio s.v.), Floriano 6,5 (37'st Roberto Bortolotto s.v.); Spampatti 6,  Sinato 6,5 (11'st Lenzoni 5,5). All. Vecchi 6,5. A disposizione: Sacchetto; Teso; Corti; Chimenti.

Virtus Entella (4-1-4-1): Paroni 6; Del Brocco 6,5, Quintavalla 6,5, Zaccanti 6,5, Scantamburlo 6,5; Russo 6,5; Favret 6,5, Hamlili (22'st Cargiolli 6), Marrazzo 6 (17'st Marianeschi 6,5), Ciarcià 6,5; Vasoio 6,5 (28'st Soragna 6). All. Bacci 6,5. A disposizione: Mosca; Rega; Tacchinardi; Masi.

Arbitro: sig. Matteo Valente di Roma 5,5.

Assistenti di linea: sig. Domenico Buondonno di Torre Annunziata 5,5 e sig. Giuseppe Palermo di Novara 5,5.

Marcatori: 9'pt Sinato (T); 27'pt Vasoio (E).

Note: Giornata fredda; temperatura 3°; spettatori 400 circa. Angoli: 4-2 per la Virtus Entella. Ammoniti: Di Ceglie (T); Zaccanti (E); Ciarcià (E); Malgrati (T); Favret (E). Espulsi: nessuno. Recupero: 2'pt+5'st.

Sezione: NEWS TRITIUM / Data: Sab 30 gennaio 2021 alle 16:30
Autore: Mattia Vavassori
Vedi letture
Print