All’indomani della vittoria contro il Piacenza, la seconda consecutiva della Giana Erminio, il presidente Oreste Bamonte ha messo fine alla questione nuovo allenatore. Contattato in esclusiva da TuttoTritiumGiana.com, il presidente è stato categorico: “Cesare Albé resterà l’allenatore della Giana Erminio. E’ il miglior allenatore che ho avuto in quasi 40 anni di calcio e non lo cambierò mai. Soprattutto adesso che la squadra ha vinto due partite ed è tornata a giocare bene e con personalità”.

Presidente, ma è stato Albé a dire che vuole lasciare la panchina.

“Lo so, ho sentito le sue dichiarazioni. Ha detto che ha 70 anni e non ce la fa più, ma io non sono d’accordo. Credo che abbia detto questo perché ha visto la squadra in difficoltà e non più tranquilla dopo tutte quelle sconfitte. Io sono un imprenditore e lavoro ogni giorno anche per risolvere i problemi della Giana. Serve uno che alleni la squadra sul campo?  Ci penso io a risolvere questo problema, ma non serve un altro allenatore che faccia confusione nel gruppo, ripeto, soprattutto in questo momento. Noi l’allenatore lo abbiamo ed è Cesare Albé”.

E se lui dovesse dare le dimissioni?

“Semplice, finché io sarò il presidente della Giana non le accetterò mai. Ma non credo che ce né sarà bisogno perché lo conosco da 30 anni. La nostra unione è come un matrimonio: all’inizio è stato tutto bellissimo, poi dopo tanti anni sono arrivati anche problemi e incomprensioni che però abbiamo sempre superato. E sono sicuro che sarà così anche stavolta. Entrambi vogliamo solo il bene della Giana Erminio”.

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 13:40
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print