Giana Erminio, mister Raul Bertarelli: "Troppo timidi col Rimini"

08.10.2018 18:15 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 158 volte
Raul Bertarelli
Raul Bertarelli

Dopo il primo pareggio casalingo della Giana Erminio contro il Rimini, è intervenuto in conferenza stampa il mister biancoceleste Raul Bertarelli: “Sono soddisfatto della prestazione perché fino al nostro gol del pareggio nel secondo tempo ho visto una squadra giocare bene, nonostante il campo in pessime condizioni; però il secondo gol del Rimini è stata un’autorete. Facciamo errori terrificanti e bisognerà lavorare su questo aspetto. E’ vero possedevano due attaccanti di peso, ma siamo stati troppo timidi, ci hanno messo in difficoltà sulle palle lunghe specialmente nel primo tempo. Fortunatamente nella ripresa ci siamo messi a posto, abbiamo ricominciato a giocare. Ci siamo fatti prendere dal nervosismo soprattutto alla fine del primo tempo. Infortunio di Iovine? Premettendo che Capano ha giocato benissimo, a parte all’inizio entrato a freddo, a livello psicologico ha inciso, non tanto da farci prendere il gol. Sostituzioni? Vedendo la squadra parecchio stanca, a mio parere era più facile avere dentro un giocatore da pescare, a cui bastava tirarli la palla, anche in previsione della stanchezza di Perna. Turnover con l’AlbinoLeffe? Sicuramente, ci sono dei ragazzi che meritano di avere spazio, anche considerando che giocheremo ogni tre giorni per due settimane, e per una questione di gestione delle forze della rosa. Nelle ultime due partite Lunetta ha fatto benissimo, pure per la motivazione che si trova spesso in situazioni di due contro uno, è un giocatore fastidioso. Perna ha già totalizzato tre gol in cinque giornate, non siamo ancora ai livelli dell’anno scorso quando eravamo il secondo attacco del campionato, ma c’è sempre un equilibrio. Una squadra che ha pareggiato contro Pordenone e Vicenza e ha vinto contro la Triestina non penso siano solo botte di fortuna