Un pari, quello di Grosseto, arrivato dopo quattro vittorie consecutive, che non ha però scalfito né l’umore né lo strepitoso cammino che la Giana Erminio ha intrapreso quando si è accorta che rimboccarsi le maniche e marciare a testa bassa era l’unica cosa da fare.
E a confermare il tutto è stato il difensore biancoazzurro Andrea Montesano, che ha così parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com: “Il ruolino di marcia rimane positivo, nelle ultime cinque partite abbiamo conquistato 13 punti, anche se per lo scorso fine settimana rimane il rammarico di due punti persi: eravamo in vantaggio, ma con un solo gol la gara non era chiusa, e purtroppo loro hanno trovato il pari. Ma ci siamo dimostrati in salute, forti, con tante consapevolezze che i punti ci hanno ridato: la quota salvezza è probabilmente fissata oltre i 40 punti, ma altre due vittorie ci metterebbero in una buona posizione. E questo è ciò che dobbiamo fare: conquistare punti, sempre”.

Il fatto che possiate dire di aver tutto nelle vostre mani è di aiuto?
“Dobbiamo solo pensare a noi stessi, indipendentemente da tutto il resto. Come ho detto conta solo far punti, senza preoccuparsi di cosa fanno dietro. E ovviamente di punti è sempre meglio prenderne tre, già a partire da domenica”.

Quando vi attende lo scontro diretto con l’Olbia…
“Statisticamente il “Nespoli” è un campo un po’ infausto per noi (la Giana ha sempre preso a Olbia ndr), ma siamo carichi, ed è questo che conta. Loro sono in forma e hanno giocato e vinto il recupero, ma non credo conti una partita in più, non è il riposo che fa la differenza ma l’adrenalina. E’ un torneo un po’ strano”.

I tifosi della Giana hanno scoperto anche a un Montesano goleador. Da difensore centrale sono già due!
"E pensare che a Grosseto avrei pure potuto fare doppietta (ride, ndr). E' chiaro che è stata una grande emozione, un gol che dedico alla squadra, alla mia famiglia e alla mia fidanzata Roberta, ma come dicevo prima mi dispiace per il pareggio. Sono soddisfatto, la strada presa è quella giusta, ma preferisco vincere e far fare gol a qualche altro piuttosto che segnare e non portare a casa l'intera posta in palio".

Sezione: GIANA ERMINIO / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 10:00
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print